Ciao Ninì

Un necrologio è il pezzo più impietoso che un giornalista deve scrivere, soprattutto quando si tratta di commemorare la prematura scomparsa di un caro amico, quasi un fratello. E non si può parlare, nell’occasione, neanche di “coccodrilli”, pezzi che solitamente nelle redazioni sono già pronti all’uso per commemorare personaggi importanti.

Nino Cesarano ha spiazzato tutti. Sapevamo della sua malattia, ma eravamo fiduciosi in una sua ripresa. Invece un crudele destino lo ha voluto strappare ai suoi cari, a sua moglie Maria Rosaria, ai suo dilettissimi figli Marco e Luca, al carissimo fratello Rino, alla sorella Marisa, agli zii e a tutti coloro che gli volevano bene e continueranno a volergliene nel corso della loro vita terrena.

Ciao Ninì, non addio.

Le esequie muoveranno dalla casa dell’Estinto in via Atzori n. 123 alle ore 9,00 di domani 20 c.m. e proseguiranno per la Chiesa di S. Maria del Presepe. Dopo il rito funebre la salma sarà inumata nel cimitero di Pagani.

2 pensieri su “Ciao Ninì

  1. Luigi Acanfora ha detto:

    Se ne vanno sempre i migliori, c’e’ poco da fare. Un ultimo saluto ad un uomo, buono, perbene ed eccezionale. Un vero Signore. Semplicemente Nino Cesarano, guardaci da lassu’…un abbraccio alla famiglia !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...