Via libera ai giornalisti nelle scuole

Firmato il protocollo d’intesa tra l’Ordine Nazionale dei Giornalisti e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
Tra i protagonisti dell’ intesa, anche il nostro presidente dell’Assostampa Campania Valle del Sarno, Salvatore Campitiello,componente della Commissione cultura dell’Ordine nazionale dei giornalisti. La Commissione ha ideato, progettato e portato avanti l’importante iniziativa che apre nuovi scenari di impegno dei giornalisti nella scuola.
________________________
Presentato ufficialmente il Protocollo di intesa fra Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e Ordine nazionale dei giornalisti
________________________

Al centro Salvatore Campitiello

Al centro Salvatore Campitiello

Salone di rappresentanza di CariCento (a Cento, in provincia di Ferrara) gremito per la celebrazione, festosa, di un evento a carattere nazionale. La città del Guercino, colpita dal terremoto di un anno fa, è stata infatti scelta quale sede della presentazione – una prima nazionale – del protocollo di intesa fra il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e l’Ordine nazionale dei giornalisti.
Nel corso dell’incontro è stato annunciato il complesso di iniziative e di progetti ideati e promossi dalle due realtà per i prossimi anni a favore della scuola con l’obiettivo di avvicinare le nuove generazioni al mondo dell’informazione e soprattutto a sostenerle nella crescita culturale e civile. Spazio particolare sarà riservato alla preparazione dell’esame di Stato, per coloro che avranno scelto l’articolo di giornale.
All’evento sono intervenuti tutti i ragazzi dell’ultimo anno del Liceo classico “Cevolani”, istituto storico della città, a sua volta scelto quale avvio dell’operazione.
L’incontro, promosso e coordinato dal presidente della Commissione Cultura dell’ODG Alberto Lazzarini, ha visto la partecipazione del dirigente del Ministero Alessandro Vienna e del presidente nazionale dell’Ordine Enzo Iacopino che hanno illustrato i punti salienti del protocollo e le motivazioni. Si è in particolare parlato di impegno per il futuro dei giovani con l’obiettivo di formare cittadini migliori. Di qui l’organizzazione di corsi, incontri e iniziative a cura di giornalisti preparati e disponibili, nell’ottica di una autonomia scolastica.
Molto applaudita la “lezione” finale di Claudio Santini, già presidente dell’Ordine dell’Emilia-Romagna, sull’articolo di giornale e la professione giornalistica. Hanno portato il saluto Claudia Tassinari assessore alla cultura del Comune di Cento, Cristina Pedarzini dirigente del Liceo Cevolani, Massimo Calanchi per CariCento, Gerardo Bombonato presidente regionale dell’Ordine e Silvano Bertossi segretario della Commissione culturale dell’Ordine nazionale.

(fonte http://www.odg.it)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...