Presentato a Roma il volume “Mimmo Castellano. La forza del giornalismo”

15578382_411185705880292_2762790901353515720_nSi è tenuta questa mattina a Roma, nella sala convegni dell’Hotel D’Azeglio, la presentazione del libro “Mimmo Castellano – La forza del giornalismo” della edizione Realtà Sannita.
Oltre cento i giornalisti presenti. La conferenza stampa è stata coordinata dal presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Enzo Iacopino. Presenti anche il vicepresidente dell’Ordine Santino Franchina, il segretario Paolo Pirovano, il vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti del Lazio Gino Falleri e Giancarlo Tartaglia direttore della Fnsi.
Ai presenti sono giunti i saluti anche del segretario nazionale Fnsi, Raffaele Lorusso.
Salvatore Campitiello ed Elia Fiorillo, amici di Mimmo Castellano, curatori del volume, hanno preso per primi la parola.
«Mimmo Castellano è stato un maestro di vita e ci ha trasmesso grandi valori. Abbiamo deciso di pubblicare questo libro anche per lasciare una traccia del suo operato ai più giovani – ha detto Campitiello –  I suoi amici hanno prima inteso dare vita a una associazione, l’Assostampa Campania Valle del Sarno che oramai da sei anni organizza un premio giornalistico in sua memoria, e poi si sono prodigati per pubblicare il libro che oggi presentiamo. L’obiettivo  è non solo quello di onorare la memoria di un grande pioniere dell’informazione ma anche di tenere uniti, in suo nome, tutti i giornalisti  sia locali che nazionali».
Elia Fiorillo ha illustrato ai presenti alcuni aspetti del carattere di Mimmo Castellano e la storica parola “affasciamoci” con cui Castellano chiedeva unità della categoria, specie nei momenti più difficili.
La parola è passata, poi, a Mimmo Falco, presidente del Movimento Unitario dei Giornalisti, che ha sottolineato l’importanza dei valori della riconoscenza, della solidarietà e dell’amicizia anche nel mondo dell’informazione.
Gli interventi di Marco Volpati ed Ezio Ercole hanno sottolineato l’alto spessore morale di Castellano.
In chiusura, Salvatore Campitiello ha presentato l’Inno dei giornalisti con le parole di Franco Russo e la musica del maestro Mario Alfano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...