Passa all’unanimità il bilancio dell’Ordine dei giornalisti della Campania

Approvate importanti iniziative: sostegno ai colleghi cassintegrati de La Città e a quelli minacciati

L’assemblea dei giornalisti della Campania, presieduta da Ottavio Lucarelli e Mimmo Falco, assieme al segretario Titti Improta, ha approvato all’unanimità in un’affollata riunione il bilancio 2018 e il preventivo 2019 dell’Ordine della Campania nella sede dell’Emeroteca Tucci. All’assemblea hanno partecipato il presidente dell’Assostampa Valle Sarno Salvatore Campitiello e la segretaria Barbara Ruggiero, approvando un bilancio che segna per lo scorso anno un attivo di 271 mila euro frutto di una forte azione di recupero morosità che proseguirà nei prossimi mesi. Favorevole anche la relazione del Collegio dei revisori dei conti presieduto da Francesco Marolda. Nel corso dell’assemblea sono stati approvati due importanti ordini del giorno a sostegno dei colleghi cassintegrati del quotidiano La Città di Salerno – presenti con una delegazione in assemblea – e per la creazione di una fondazione che gestisca l’Emeroteca Tucci coinvolgendo Regione, Poste italiane e altri eventuali enti. L’assemblea, in relazione al quotidiano salernitano, “condanna la spregiudicata operazione editoriale” che il 2 marzo ha riportato la Città in edicola “edita da una nuova società formata da persone e aziende riconducibili alle famiglie” che avevano messo in liquidazione il giornale. L’assemblea, inoltre, ha ribadito il sostegno ai giornalisti minacciati, con il recente caso della collega irpina Barbara Ciarcia minacciata di morte. L’Ordine della Campania proseguirà nell’organizzazione di corsi – già seicento in cinque anni – totalmente gratuiti in ogni area della regione, A novembre, inoltre, saranno organizzati a Napoli gli Stati generali delle Pari opportunità. Una forte difesa della categoria e dell’Ordine è stata sottolineata dal vicepresidente Mimmo Falco e dal componente dell’esecutivo nazionale Alessandro Sansoni. All’assemblea sono intervenuti consiglieri di disciplina, il presidente della Stampa cattolica Pino Blasi, il direttore dei corsi di formazione per praticanti Romolo Acampora, i consiglieri nazionali della Federazione della stampa Alfonso Pirozzi e Vanni Fondi con Marisa La Penna, componente del Consiglio di amministrazione della Casagit. Un ringraziamento all’Emeroteca e all’Ufficio dell’Ordine della Campania è stato rivolto dal presidente Lucarelli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...