Uffici stampa: accordo tra Anci Campania e Ordine giornalisti Campania

Anci Campania e Ordine regionale dei Giornalisti hanno siglato una Convenzione per la corretta applicazione della legge sugli uffici stampa pubblici. L’accordo è stato firmato da Carlo Marino, presidente regionale dell’Associazione dei Comuni e da Ottavio Lucarelli, presidente di Odg Campania. Tra i promotori dell’iniziativa, assieme al presidente Lucarelli e al vice Mimmo Falco, il nostro vicepresidente, Salvatore Campitiello. La Convenzione, che ha durata triennale e richiama la legge nazionale 150 del 2000, definisce la composizione degli Uffici stampa nella pubblica amministrazione, i bandi di selezione e l’inquadramento contrattuale. La Convenzione comprende inoltre un articolo in cui Anci e Odg Campania si impegnano a promuovere attività per migliorare la formazione professionale dei componenti degli Uffici stampa.”La Campania – commentano i presidenti Marino e Lucarelli – è tra le prime regioni ad aver stipulato una Convenzione tra Anci e Ordine dei giornalisti. Un accordo importante per disciplinare un settore strategico nei rapporti che riguardano l’informazione tra pubblica amministrazione e cittadini”.

Sull’argomento, Salvatore Campitiello commenta: «Questo accordo è il frutto di una vera e propria battaglia durata anni. Una battaglia per la quale mi sono impegnato personalmente, prima in qualità di consigliere nazionale dell’Odg e oggi di consigliere regionale. Una battaglia che era doverosa sia per tutelare il lavoro, la figura e i diritti dei giornalisti componenti degli Uffici Stampa, ma anche per tutelare i cittadini che hanno, appunto, diritto a fruire della più professionale e trasparente comunicazione possibile da parte di un Ente pubblico così importante come il Comune. In questo momento storico così critico, ancora in piena pandemia, abbiamo tutti bisogno solo di una comunicazione di qualità. Non era e non è più accettabile assistere alla pubblicazione di bandi e di avvisi pubblici che non rispettino e non tutelino la professione del giornalista. Questo accordo è stato il frutto di un lavoro di squadra tenace e sinergico. Ringrazio ovviamente Carlo Marino per la disponibilità a dialogare; ma ringrazio di cuore Ottavio Lucarelli e Mimmo Falco, con i quali collaboro da anni, condividendo la stessa visione delle cose: questo è un altro piccolo-grande tassello che, con orgoglio e con dedizione, aggiungiamo al nostro comune impegno. Un impegno che, fortunatamente, continua senza sosta».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...