Esperto in giornalismo con laurea in informatica: la scuola ritiri il bando

Siamo all’assurdo: un informatico dovrebbe insegnare giornalismo a scuola.
È quanto emerge dall’“avviso di selezione per reclutamento Esperti esterni nell’ambito del progetto ‘MiniOlimpiadi tra creatività e legalità’” pubblicato sul sito del Secondo Circolo Didattico di Mercato San Severino (SA).
È una situazione mortificante per l’intera categoria dei giornalisti che l’Assostampa intende difendere.
Con tutto il rispetto per gli informatici, ci chiediamo perché un esperto un esperto di sistemi informatici dovrebbe insegnare giornalismo? Quali competenze ha in materia tali da richiedere come titolo di accesso alla selezione la laurea in informatica a scapito di giornalisti e/o laureati in Comunicazione?
Chiediamo chiarezza al dirigente dell’istituto scolastico e lo invitiamo a ritirare il bando per modificare i titoli di accesso.

Bando selezione pubblica Ufficio di Piano S1, intervento Assostampa

In riferimento al bando con cui il Piano di zona (Ufficio di Piano Ambito S1) è alla ricerca di figure professionali da selezionare per l’assunzione a tempo determinato nel triennio 2013-2015 (bando reperibile a questo link), l’Assostampa, a proposito della selezione di n.1 esperto per la comunicazione, ha inteso far pervenire al responsabile dell’Ufficio di Piano la seguente comunicazione.

Con riferimento all’AVVISO di SELEZIONE PUBBLICA per TITOLI e COLLOQUIO per la costituzione di graduatorie triennali per il reclutamento di varie figure professionali pubblicato a firma del Coordinatore dell’Ufficio di Piano, dott.ssa Maddalena Di Somma al capo
“N. 1 Esperto per la comunicazione – part time 18 ore settimanali – (requisito di accesso: laurea vecchio ordinamento o specialistica in scienze della comunicazione o titolo equipollente)”
questa Assostampa Campania Valle del Sarno, con il conforto del presidente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, ritiene che non siano stati rispettati i parametri previsti per i casi di specie.
In particolare, accertato che l’esperto in comunicazione – come riportato dal bando – dovrà svolgere anche attività di ufficio stampa, non viene rispettata la legge n.150/2000 (Disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche amministrazioni) che all’art.9 (Uffici stampa) comma 2 prevede che “gli uffici stampa sono costituiti da personale iscritto all’albo nazionale dei giornalisti”
Pertanto si chiede un’immediata integrazione in tal senso del bando di concorso preannunciando – in caso di mancata accoglienza – ogni azione a tutela degli iscritti all’Ordine dei Giornalisti che dovessero impugnare detto bando pubblico.

Qoll Festival, premio a Francesca Cutino e a mezzostampa.it

Pubblichiamo di seguito la nota che il Presidente dell’Associazione della Stampa della Valle del Sarno ha inviato alla collega Francesca Cutino, direttore di mezzostampa.it,  premiata nell’ambito della seconda edizione del “Qoll Festival”, manifestazione nazionale che premia i migliori giornali locali on line. 

Gentile Francesca, gentili amici della redazione di http://www.mezzostampa.it, siamo felici per il successo da voi conseguito alla seconda edizione del “Qoll Festival”, importante manifestazione nazionale che premia i migliori giornali locali on line. Pur non tra i primissimi in Italia, siete stati premiati in quanto primi della nostra regione. Tutto questo è motivo di vanto per noi e per voi, oltre che uno sprone a fare sempre meglio. La nostra Assostampa inviò appena qualche mese fa il bando di concorso per dare a tutti la possibilità di partecipare all’ambito premio. E voi, adesso, ci avete riempito di orgoglio con la notizia della premiazione. E’ un premio, dunque – consentitecelo – che sentiamo un po’ anche nostro, oltre a essere stato assegnato alla vostra professionalità con cui quotidianamente vi impegnate in una delle professioni più affascinanti. Ad maiora!

Nocera Inferiore, 19/10/2011

IL PRESIDENTE (Salvatore Campitiello)

comunicazione/avviso pubblico

Gentili Colleghi e Soci,

con la presente porto alla Vs. attenzione (in allegato) “l’Avviso Pubblico” inerente al Concorso per Direttore Responsabile di un Periodico comunale, nella speranza che possa essere di vostro interesse.

Cordialità.

IL PRESIDENTE

Salvatore Campitiello

AVVISO PUBBLICO

IL SINDACO

Vista la Delibera di Consiglio Comunale n. 41 del 29/04/2010 di approvazione del Regolamento del Giornale Comunale “ Pompei – Informa”

RENDE NOTO
che ai sensi dell’articolo 2 del richiamato Regolamento si deve procedere alla nomina del Direttore Responsabile del Giornale Comunale “ Pompei – Informa.
All’uopo gli interessati in possesso dei requisiti di cui all’art.2 comma 1 del Regolamento, e cioè iscritti all’Ordine dei Giornalisti della Campania e che abbiano comprovata esperienza e competenza con almeno 15 anni di iscrizione al richiamato Albo, possono presentare entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 06/08/2010, all’Ufficio Protocollo del Comune di Pompei, la domanda di partecipazione alla selezione ritirando l’apposito modulo presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico oppure scaricandolo dal sito istituzionale dell’Ente www.comune.pompei.na.it Si precisa che il Direttore Responsabile rimarrà in carica fino al termine del mandato elettorale del Sindaco.
Inoltre ai sensi dell’art. 2 comma 2 del Regolamento al Direttore Responsabile del Giornale Comunale “ Pompei – Informa, per la collaborazione professionale, sarà corrisposto l’importo lordo mensile di € 1.200,00.

Cliccare qui per scaricare il modulo di iscrizione

www.comune.pompei.na.it