Ordine dei giornalisti della Campania, eletti i vertici

Per la prima volta una donna, Titti Improta, è eletta nel Direttivo dell’Ordine dei giornalisti della Campania. Dopo le votazioni del primo ottobre, il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Campania, riunito in via Cappella Vecchia, ha eletto all’unanimità i vertici per il triennio 2017-2020. Presidente confermato Ottavio Lucarelli vicepresidente Mimmo Falco, segretario Titti Improta con delega alle pari opportunità e ai rapporti con le tv, tesoriere Paolo Mainiero. Ai consiglieri Salvatore Campitiello e Vincenzo Esposito, rispettivamente, le deleghe per le Scuole di giornalismo di Salerno-Fisciano e Napoli-Suor Orsola Benincasa. A Enzo Colimoro i rapporti con Fnsi, Inpgi e Casagit, A Massimiliano Musto i rapporti istituzionali e la delega per il Cup, il Comitato delle professioni. A Pino De Martino il coordinamento organizzativo. L’Ordine ha definito tra i principali obiettivi il proseguimento della formazione nelle cinque province a titolo gratuito e una sempre maggiore presenza nei territori in difesa delle fasce più deboli della professione.
Si è insediato anche il Collegio dei Revisori dei conti. Presidente confermato Francesco Marolda, vice presidente Francesco Ferraro, segretario Concita De Luca.

Al nostro presidente, Salvatore Campitiello, sono state assegnate inoltre la delega alla revisione dell’albo (insieme ad altri tre consiglieri) e l’organizzazione di un concorso regionale scolastico sul tema “Il Giornale nelle Scuole”.

Approvato il bilancio in Assemblea

L’Assostampa Campania Valle del Sarno ha approvato all’unanimità il bilancio 2015 e il preventivo 2016.
La riunione si è svolta domenica 15 maggio in un noto locale dell’Agro.
Dopo la relazione del presidente Salvatore Campitiello, sul tema del rinnovo delle cariche sociali si sono registrati interventi di vari colleghi. Sono state chieste modifiche dello Statuto per garantire le quote rosa e per limitare il mandato delle cariche sociali.
Il presidente Campitiello ha rassicurato che le proposte saranno portate all’ordine del giorno nelle prossime assemblee.
In vista delle elezioni per il rinnovo dei vertici dell’Assostampa, coloro che intendono dare un fattivo contributo alla causa dell’associazione possono presentare già la propria candidatura.

Le foto dell’assemblea a cura di Ciro Paolillo:

Elezioni Inpgi Campania

ELEZIONI-INPGISI VOTA PER GLI ORGANISMI INPGI
per votare per via telematica alle elezioni Inpgi (gestione separata Inpgi2 e gestione principale Inpgi1) bisognerà collegarsi al sito www.inpgi.it nelle giornate di lunedì 22, martedì 23 e mercoledì 24 febbraio 2016 dalle ore 8:00 alle ore 22:00 munendosi di:
codice iscritto e password personale (è quella utilizzata normalmente per l’accesso ai tuoi dati personali sul sito web dell’Istituto e scade ogni 6 mesi).
Nel caso in cui non ne fossi più in possesso attivati subito x avere appunto la password (se scaduta o dimenticata) ed codice iscritto (se smarrito o dimenticato). devi collegarti al seguente link “Richiesta password”: (https://sitoservizi.inpgi.it/codice/RichiediCodice.aspx?ID=2) e inserire i tuoi dati.
Riceverai, sul tuo indirizzo di posta elettronica, la nuova password di accesso.
Ciò ti servirà per trovarti pronto a Votare lunedì 22 pv ore 8,00-22,00 via telematica,

                      Vota e fai votare
 INPGI 2 (INPGI Gestione Separata – (max 3 preferenze):
13. ERCOLE Ezio
15. FALCO Vittorio
24. RAFFA Orazio
         mentre per il candidato sindaco nell’altra scheda vota (1 preferenza):
7. GALLIZZI Stefano

////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

E SOLO SE SEI ISCRITTO ANCHE ALL’INPGI 1 potrai votare ancora:

INPGI 1 – Vota e fai votare Consiglio generale giornalisti attivi (max 2 preferenze):
COLIMORO Vincenzo
RUSSO Rossana
Consiglio generale pensionati (max 7 preferenze):
SERVENTI LONGHI Paolo
COSI Marina
FERRI DE LAZARA Enrico
GULLETTA Giuseppe
NARDACCHIONE Umberto
—————————————————————————————————————-
E x i CANDIDATI Inpgi Collegio Sindacale (max 4 preferenze):

BOSSA Guido
CUTRO Savino
MAZZARINO Giuseppe
SILVA Elio

Giornata mondiale del diabete, screening gratuiti in Campania

Il 14 novembre si celebra la Giornata mondiale del diabete,  una malattia che colpisce 347 milioni di persone nel mondo. Tantissime le iniziative contro la retinite diabetica promosse dalla sezioni provinciali dell’Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti.
Partendo da Avellino. Saranno due le località interessate all’iniziativa. Nel comune del capoluogo irpimo per l’intera giornata dirigenti e volontari distribuiranno materiale informativo alla cittadinanza. Attraverso il contributo specialistico della dott.ssa Maddalena D’Avanzo saranno offerte informazioni su prevenzione e cura della retinite diabetica. Nella stessa giornata anche a Grottaminarda l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti sarà presente grazie all’adesione al programma di iniziative promosso dalla locale Asl. A Caserta, invece, a diventare protagonista dell’attività divulgativa e di screening visivo sarà S.Maria Capua Vetere che vedrà la sezione UICI di Caserta impegnata nei pressi della Villa comunale distribuire il materiale informativo predisposto da Iapb Italia per questa giornata. Per quanti lo desiderassero sarà anche possibile effettua re lo screening visivo gratuito grazie alla presenza di un’unità oftalmica. La sezione partenopea dell’UICI ha scelto la città di Afragola per le iniziative del 14 novembre con la distribuzione di materiale informativo alla popolazione, attività seminariale e naturalmente screening visivo gratuito per prevenire la retinite diabetica. Domenica 15 toccherà al comune di Sant’Anastasia offrire alla cittadinanza una giornata informativa e di sensibilizzazione sui temi del diabete con particolare riferimento alla retinite diabetica. Salerno ha scelto, invece, la piazza di Vallo della Lucania per la giornata mondiale del diabete.
A piazza Vittorio Emanuele della città vallese avverrà la distribuzione del materiale informativo predisposto per questa occasione. Alle 10 ci sarà l’incontro dibattito nella sala comunale, grazie anche al patrocinio dell’amministrazione locale, con il seguente programma: Alle ore 10 l’introduzione del presidente provinciale UICI di Salerno darà il via ai lavori. A seguire gli interventi degli esperti dott, Emilio Conti   oculista, dott. Dino Liguori   cardiologo, dott. Aniello Nicoletti  diabetologo, il tema “Retinite diabetica”. Ai partecipanti sarà data la possibilità di porre domande agli esperti mentre le conclusioni saranno affidate al presidente regionale UICI Campania Vincenzo Massa. La giornata proseguirà nel pomeriggio con le visite gratuite di prevenzione contro la retinite diabetica. Una giornata intensa e di grande impegno per la sezioni dell’Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti della Campania che ancora una volta fa accendere i riflettori sul grande tema della prevenzione delle malattie oculari.

Premio Castellano, ringraziamenti

Nel ringraziare tutti i colleghi che hanno inteso dare risalto alla V Edizione del Premio “Mimmo Castellano” su vari organi di informazione, vi segnaliamo il servizio del Tgr Campania andato in onda oggi (https://www.youtube.com/watch?v=ED8Y1cCoA5E&feature=youtu.be). La notizia della manifestazione è stata pubblicata anche sul sito dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti (http://www.odg.it/content/la-campania-ricorda-con-un-premio-mimmo-castellano).

Successo per la V edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano”

Questo slideshow richiede JavaScript.

In una sala gremita e attenta si è svolta a Castel San Giorgio la V Edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano”.
La manifestazione, organizzata dall’Associazione della Stampa Campania Valle del Sarno, con il patrocinio dell’Ordine dei giornalisti, del Comune di Castel San Giorgio e della Provincia di Salerno, anche quest’anno ha inteso onorare la memoria di Mimmo Castellano, già vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania e segretario generale aggiunto della Federazione Nazionale della Stampa Italiana.
I premiati di quest’edizione:
Premio alla carriera:
Antonio Preziosi, già direttore di Rai Radio 1 e del Giornale Radio Rai, nonché direttore ad interim di Rai GR Parlamento;
Andrea Pancani, vicedirettore del Tg La7, responsabile e conduttore di “Omnibus”, autore e conduttore de “L’Aria d’estate”;
Maria Buono, conduttrice del Tg della notte di Rainews24;
Antonio Caiazza, redattore della testata giornalistica regionale Rai – Friuli-Venezia
Giulia.
Premio giovani: Michela Anna Giulia Iaccarino, freelance, ha collaborato con La Stampa in occasione della guerra in Ucraina e con il Fatto Quotidiano seguendo l’emergenza greca ad Atene.
Premio foto-cineoperatori: Mario Marra dell’emittente televisiva regionale Telenuova.
Premio Web: Amedeo Santaniello, direttore responsabile di http://www.angri.info.
Premio speciale economia: Amedeo Sacrestano, collaboratore del Gruppo Sole 24 ore. Premio speciale medicina:Giulio Tarro, virologo, scienziato di fama internazionale, collaboratore di riviste scientifiche.
Riconoscimento speciale carriera artistica:
Gigi Savoia, attore, seguace e cultore del grande Eduardo;
Leonardo Ippolito, produttore della storia artistica musicale napoletana, dall’epoca di
Piedigrotta e dei Festival di Napoli.
Riconoscimento speciale: Luigi Francesco De Leverano, Generale di corpo d’armata, comandante del secondo comando forze di difesa, per il centro sud e isole.
Riconoscimento particolare: Gianfranco Izzo, Procuratore generale della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore per l’attenzione mostrata nei confronti della stampa.
Hanno presenziato: il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Enzo Iacopino e il presidente del Movimento Unitario dei Giornalisti, Mimmo Falco. Nei loro interventi hanno parlato di etica, deontologia professionale e delle difficoltà in cui versa la professione, invitando i giornalisti a fare squadra per la risoluzione dei problemi della categoria. L’evento è stato insignito delle prestigiose medaglie conferite dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e dal presidente del Senato, Pietro Grasso.
Tante le autorità civili, militari e religiose presenti. Hanno fatto pervenire i loro saluti il Sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri e il Vescovo della Diocesi di Nocera-Sarno – impossibilitati a intervenire.
L’Amministrazione Comunale di Castel San Giorgio è stata presente con l’assessore Maria Immacolata Sica e con il consigliere Aniello Capuano; quella della Provincia di Salerno con l’assessore Mimmo Volpe.
La serata è stata allietata da intermezzi musicali a cura dell’artista Marzia De Nardo.

“Vertenza informazione in Campania” del Movimento Unitario Giornalisti

Giovedì 17 settembre 2015, alle ore 10,30, presso la sede dell’Ordine dei Giornalisti, in via Cappella Vecchia 8/b, Napoli, il Movimento Unitario Giornalisti terrà una conferenza stampa per presentare la propria piattaforma programmatica con la quale avviare la
“Vertenza informazione in Campania”
1. Corretta applicazione della Legge 150 sugli uffici stampa;
2. Legge a sostegno della piccola editoria campana;
3. Accesso agevolato al microcredito per supportare l’autoimprenditorialità con la quale si cimentano tanti colleghi per affrontare la crisi
4. Soluzioni innovative per la tutela del precariato professionale
“Questi sono solo alcuni dei temi che intendiamo mettere sul tavolo – ha dichiarato il presidente del Mugi, Mimmo Falco – Il nostro auspicio è che la nuova amministrazione regionale voglia fornire la propria disponibilità ad essere l’interlocutore politico ed istituzionale, attento ed attivo, con il quale confrontarsi al fine di contrastare la crisi ormai devastante che colpisce la nostra categoria”.
Interverranno alla conferenza stampa, oltre al presidente del Mugi, Mimmo Falco, il presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, e i dirigenti del Movimento Unitario Giornalisti, Ciro Pellegrino, Salvatore Campitiello, Massimiliano Musto e Alessandro Sansoni.

IL PRESIDENTE
Mimmo Falco

 

UFFICIO STAMPA
Alessandro Savoia – 3289159817

Apprezzamento del Presidente De Luca per “Occhio alla vista”

Gentili colleghi,
vi segnaliamo che il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca,
venuto a conoscenza dell’iniziativa “Occhio alla vista”,
ha inviato i suoi saluti di apprezzamento al Presidente del MUG, Mimmo Falco.

Gent.mo Falco,
ho ricevuto con piacere la notizia della vostra bella iniziativa
dedicata al controllo della salute visiva dei giornalisti e dei loro
familiari.

Desidero trasmetterLe profondo apprezzamento per il servizio
che svolgete a favore della categoria e della nostra comunità ed
auspicare sempre maggiori successi per il sodalizio.

Cordiali saluti

Vincenzo De Luca
Presidente Regione Campania

COMUNICATO STAMPA

“OCCHIO ALLA VISTA”, un’unità mobile oftalmica
per visite gratuite nel cuore di Napoli

Giovedì 10 settembre dalle 9 alle 13 in piazza Trieste e Trento, l’iniziativa del MUGI. In contemporanea la conferenza stampa del neo-presidente della delegazione campana dell’Unione Italiana Ciechi

NAPOLI, 7 settembre 2015. Giovedì 10 settembre, dalle ore 9.00 alle 13.00, sarà presente a Piazza Trieste e Trento, nell’area antistante l’ingresso dei giardini di Palazzo Reale a Napoli, un’Unità Oftalmica Mobile, presso la quale tutti i giornalisti napoletani potranno effettuare uno screening gratuito della vista.

L’iniziativa, denominata “Occhio alla vista!”, è promossa dal Movimento Unitario Giornalisti, col supporto dell’associazione MODAVI Federazione Provinciale di Napoli Onlus e della delegazione campana dell’Unione Italiana Ciechi.

Contestualmente all’iniziativa, alle ore 11, il presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, il presidente del Movimento Unitario Giornalisti, Mimmo Falco, e Vincenzo Massa, neo-eletto presidente della delegazione campana dell’Unione Italiana Ciechi, terranno una conferenza stampa per illustrare ai cronisti le prossime attività in programma.

Per ulteriori informazioni
Alessandro Sansoni 333 48 49 598
Alessandro Savoia 328 91 59 817

“Nuovi modi di comunicare la fede”, il convegno sabato scorso a Nocera Inferiore

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Nuovi modi di comunicare la fede”: è questo il tema del convegno che si è tenuto sabato a Nocera Inferiore in occasione della festa di San Francesco di Sales, santo patrono dei giornalisti.
Il convegno, promosso dalla Diocesi di Nocera-Sarno e dall’Assostampa Campania Valle del Sarno, è rientrato tra gli eventi accreditati dall’Ordine dei Giornalisti della Campania per la Formazione-Aggiornamento professionale continuo.
Don Giuseppe Merola, vicedirettore della Libreria Editrice Vaticana, ha relazionato sul tema “Nuovi modi di comunicare la fede dal Concilio Vaticano II a Papa Francesco”. Al suo fianco, nell’incontro moderato dal giornalista Salvatore D’Angelo: il Vescovo della Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno, Monsignor Giuseppe Giudice; don Andrea Annunziata, direttore responsabile di Insieme e direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Nocera-Sarno; Mimmo Falco, consigliere dell’Ordine dei Giornalisti della Campania e presidente del Movimento Unitario Giornalisti; Salvatore Campitiello, consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e presidente dell’Assostampa Campania Valle del Sarno.
L’incontro, svoltosi presso la Parrocchia di San Giovanni Battista di Nocera Inferiore, è servito a riflettere e a discutere anche dell’impegno e della vocazione del giornalista nel villaggio globale.
Al termine della manifestazione, Salvatore Campitiello ha inteso omaggiare alcuni colleghi presenti per la loro attività giornalistica.
La medaglia dell’Assostampa Campania Valle del Sarno è stata consegnata a Ciro Turco per il suo impegno culturale e filantropico.
Un particolare riconoscimento dell’Ordine dei Giornalisti è stato consegnato da Campitiello, Falco e da Claudio Ciotola (dell’esecutivo nazionale del CNOG) ai giornalisti Antonio Pecoraro e Luigi Zappella, entrambi iscritti all’Ordine da oltre 25 anni. Un particolare riconoscimento è stato consegnato, infine, anche al Vescovo Monsignor Giuseppe Giudice.
(Foto di Ciro Paolillo)