Il 6 dicembre l’ottava edizione del Premio Giornalistico Mimmo Castellano

Mimmo Castellano

Si terrà giovedì 6 dicembre prossimo alle ore 15, presso l’Aula consiliare del Comune di Castel San Giorgio, l’ottava edizione del premio giornalistico “Mimmo Castellano”. La manifestazione – organizzata anche quest’anno dall’Associazione della Stampa Campania Valle del Sarno, con il patrocinio del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, del Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, del Movimento Unitario Giornalisti, del Comune di Castel San Giorgio e della Provincia di Salerno – è oramai un appuntamento fisso per onorare la memoria del compianto Mimmo Castellano, figura mitica per i giornalisti, scomparso prematuramente dieci anni fa.
Come si ricorderà, Castellano è stato vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania e segretario generale aggiunto della Federazione Nazionale della Stampa Italiana. Al suo nome sono legati numerosi riconoscimenti che la categoria dei giornalisti è riuscita a ottenere in momenti assai delicati della professione.
L’istituzione del premio rappresenta uno dei fiori all’occhiello dell’Assostampa Campania Valle del Sarno che fin dalla costituzione del sodalizio ha inteso in tal modo rendere omaggio all’uomo che deve essere considerato un vero papà per i giornalisti pubblicisti.
L’edizione di quest’anno, che sarà ancora una volta ospitata nell’Aula consiliare del Comune di Castel San Giorgio, sarà presentata dal giornalista RAI, Giuseppe De Caro che si avvarrà della collaborazione delle colleghe Daniela Apuzza e Brigitte Esposito. Il tema di quest’anno, particolarmente sentito, “Violenza sulle donne e tutela delle fasce deboli nei codici e nelle carte deontologiche” sarà sviscerato nel corso di un dibattito che vedrà impegnati il presidente dell’Ordine dei Giornalisti, Carlo Verna, il presidente del Consiglio Regionale dell’Ordine dei giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, il presidente del Movimento Unitario dei Giornalisti, Mimmo Falco e altre autorità. I premi quest’anno saranno assegnati a colleghi che si sono particolarmente impegnati a tutela delle fasce deboli.
Allieteranno il premio gli intermezzi musicali di Marzia De Nardo.

Premio giornalistico Mimmo Castellano, il 28 settembre la settima edizione

Giovedì 28 settembre 2017 alle ore 15.30, presso l’Aula consiliare del Comune di Castel San Giorgio (SA), si terrà la settima edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano”. La manifestazione – organizzata dall’Assostampa Campania Valle del Sarno, con il patrocinio del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, del Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Campania, del Movimento Unitario Giornalisti, del Comune di Castel San Giorgio e della Provincia di Salerno – intende onorare la memoria di Mimmo Castellano, già vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania e segretario generale aggiunto della Federazione Nazionale della Stampa Italiana.
Il premio sarà assegnato a colleghi che nel corso della loro carriera si sono particolarmente distinti nel campo dell’informazione nazionale e locale.
Questa edizione del premio avrà come tema di fondo la tutela della dignità umana e la qualità dell’informazione: sarà posta enfasi sul lavoro di tanti giornalisti che quotidianamente nel loro lavoro sono protagonisti di battaglie di civiltà per la tutela della libertà di informazione. Si tratta di temi che hanno sempre accompagnato la nobile figura di Mimmo Castellano, che ha sempre invitato la categoria dei giornalisti a essere unita e compatta pur nelle diversità d’idee.
Alla manifestazione, oltre a diverse autorità e a consiglieri nazionali e regionali dell’Ordine dei giornalisti, saranno presenti:
- Nicola Marini, presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti;
- Ottavio Lucarelli, presidente del Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della
Campania;
- Mimmo Falco, presidente del Movimento Unitario dei Giornalisti.
Nel corso della serata sarà presentato anche il libro “Mimmo Castellano – La forza del giornalismo” a cura di Salvatore Campitiello ed Elia Fiorillo, edizioni Realtà Sannita.
Allieteranno il premio gli intermezzi musicali di Marzia De Nardo con siparietto per un “Omaggio ai giornalisti” testo di Franco Russo – musica di Mario Alfano.

Premio Castellano, appuntamento il 20 ottobre a Castel San Giorgio

Foto di Mimmo CastellanoGiovedì 20 ottobre 2016, alle ore 16, nell’Aula Consiliare del Comune di Castel San Giorgio (SA), si terrà, organizzato dall’Assostampa Campania Valle del Sarno, il Premio Giornalistico intitolato alla memoria di Mimmo Castellano.
L’evento – organizzato con il patrocinio dell’Ordine Nazionale dei giornalisti, dell’Ordine dei giornalisti della Campania, del Movimento Unitario Giornalisti, della Provincia di Salerno e del Comune di Castel San Giorgio – intende onorare la memoria di Mimmo Castellano, già Vicepresidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania e Segretario Generale aggiunto della Federazione Nazionale della Stampa Italiana.
Castellano è stato pioniere nel campo del Sindacato della categoria, nonché promotore di numerose battaglie, vinte grazie all’impegno e alla tenacia con cui affrontò gli svariati problemi del mondo dell’informazione.
Il Premio verrà assegnato a colleghi che, nel corso della carriera, si sono particolarmente distinti nel panorama dell’informazione nazionale. Non trascurati, nell’ottica di una più ampia visione di un lavoro difficile, spesso poco gratificante, anche colleghi che operano nell’informazione locale – vera palestra di frontiera – che si sono distinti nell’arte della verità e del buon giornalismo, nonostante il difficile e insidioso ambiente in cui operano.
Alla manifestazione, oltre a diversi consiglieri nazionali e regionali dell’Ordine dei giornalisti, interverranno:
– Enzo Iacopino, Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti;
– Ottavio Lucarelli, Presidente del Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti della Campania;
– Mimmo Falco, Presidente del Movimento Unitario dei Giornalisti;
– Santino Franchina, Vicepresidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti.

Nel corso della manifestazione sono previsti intermezzi musicali di Marzia De Nardo.

Premio Castellano, ringraziamenti

Nel ringraziare tutti i colleghi che hanno inteso dare risalto alla V Edizione del Premio “Mimmo Castellano” su vari organi di informazione, vi segnaliamo il servizio del Tgr Campania andato in onda oggi (https://www.youtube.com/watch?v=ED8Y1cCoA5E&feature=youtu.be). La notizia della manifestazione è stata pubblicata anche sul sito dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti (http://www.odg.it/content/la-campania-ricorda-con-un-premio-mimmo-castellano).

Successo per la V edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano”

Questo slideshow richiede JavaScript.

In una sala gremita e attenta si è svolta a Castel San Giorgio la V Edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano”.
La manifestazione, organizzata dall’Associazione della Stampa Campania Valle del Sarno, con il patrocinio dell’Ordine dei giornalisti, del Comune di Castel San Giorgio e della Provincia di Salerno, anche quest’anno ha inteso onorare la memoria di Mimmo Castellano, già vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania e segretario generale aggiunto della Federazione Nazionale della Stampa Italiana.
I premiati di quest’edizione:
Premio alla carriera:
Antonio Preziosi, già direttore di Rai Radio 1 e del Giornale Radio Rai, nonché direttore ad interim di Rai GR Parlamento;
Andrea Pancani, vicedirettore del Tg La7, responsabile e conduttore di “Omnibus”, autore e conduttore de “L’Aria d’estate”;
Maria Buono, conduttrice del Tg della notte di Rainews24;
Antonio Caiazza, redattore della testata giornalistica regionale Rai – Friuli-Venezia
Giulia.
Premio giovani: Michela Anna Giulia Iaccarino, freelance, ha collaborato con La Stampa in occasione della guerra in Ucraina e con il Fatto Quotidiano seguendo l’emergenza greca ad Atene.
Premio foto-cineoperatori: Mario Marra dell’emittente televisiva regionale Telenuova.
Premio Web: Amedeo Santaniello, direttore responsabile di http://www.angri.info.
Premio speciale economia: Amedeo Sacrestano, collaboratore del Gruppo Sole 24 ore. Premio speciale medicina:Giulio Tarro, virologo, scienziato di fama internazionale, collaboratore di riviste scientifiche.
Riconoscimento speciale carriera artistica:
Gigi Savoia, attore, seguace e cultore del grande Eduardo;
Leonardo Ippolito, produttore della storia artistica musicale napoletana, dall’epoca di
Piedigrotta e dei Festival di Napoli.
Riconoscimento speciale: Luigi Francesco De Leverano, Generale di corpo d’armata, comandante del secondo comando forze di difesa, per il centro sud e isole.
Riconoscimento particolare: Gianfranco Izzo, Procuratore generale della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore per l’attenzione mostrata nei confronti della stampa.
Hanno presenziato: il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Enzo Iacopino e il presidente del Movimento Unitario dei Giornalisti, Mimmo Falco. Nei loro interventi hanno parlato di etica, deontologia professionale e delle difficoltà in cui versa la professione, invitando i giornalisti a fare squadra per la risoluzione dei problemi della categoria. L’evento è stato insignito delle prestigiose medaglie conferite dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e dal presidente del Senato, Pietro Grasso.
Tante le autorità civili, militari e religiose presenti. Hanno fatto pervenire i loro saluti il Sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri e il Vescovo della Diocesi di Nocera-Sarno – impossibilitati a intervenire.
L’Amministrazione Comunale di Castel San Giorgio è stata presente con l’assessore Maria Immacolata Sica e con il consigliere Aniello Capuano; quella della Provincia di Salerno con l’assessore Mimmo Volpe.
La serata è stata allietata da intermezzi musicali a cura dell’artista Marzia De Nardo.

Premio Mimmo Castellano – V Edizione

Premio 2013 al giornalista-col.Vincenzo Lauro Ritorna come ogni anno, e siamo alla quinta edizione, il Premio Giornalistico “Mimmo Castellano”. Quest’anno il Premio si terrà nell’Aula Consiliare del Comune di Castel San Giorgio, messa a disposizione dalla locale Amministrazione, giovedì 22 ottobre con inizio alle ore 16.
La manifestazione – organizzata dall’Associazione della Stampa Campania Valle del Sarno, con il patrocinio del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, del Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, del Movimento Unitario Giornalisti, del Comune di Castel San Giorgio e della Provincia di Salerno – intende onorare la memoria di Mimmo Castellano, già vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania e segretario generale aggiunto della Federazione Nazionale della Stampa Italiana.
Mimmo Castellano per moltissimi anni, fino a quando le condizioni di salute glielo hanno permesso, ha rappresentato in modo esemplare la categoria dei giornalisti ed è stato un punto di riferimento costante per il mondo dell’informazione e per i suoi addetti.

Egli è stato paladino di mille battaglie sindacali, vinte proprio grazie al suo impegno e alla tenacia con le quali ha sempre affrontato i problemi della categoria.
Mimmo Castellano è scomparso il 16 giugno del 2008 a Castellammare di Stabia e l’Assostampa Campania Valle del Sarno, fin dalla sua costituzione, si è proposta di onorarne la memoria con un premio giornalistico, giunto quest’anno alla quinta edizione. Il premio sarà assegnato ad alcuni prestigiosi colleghi che nel corso della loro carriera si sono particolarmente distinti in campo nazionale. Non sono stati trascurati, però, come sempre, nell’ottica di una più ampia visione di un lavoro difficile e spesso poco gratificante, colleghi che hanno operato e operano nel difficile campo dell’informazione locale, vera palestra di frontiera, e che si sono distinti nell’arte della verità e del buon giornalismo, nonostante gli ambienti spesso difficili in cui si trovano a operare.
Premio 2013 alla giornalista Lucia Annunziata
Presenzieranno all’evento:
– il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Enzo Iacopino;
– il presidente del Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli;
– il presidente del Movimento Unitario dei Giornalisti, Mimmo Falco.
Durante la serata sono previsti intermezzi musicali della solista Marzia De Nardo.

IL PRESIDENTE (Salvatore Campitiello)

L’Assostampa dona le bandiere per Palazzo Calvanese

Cs san giorgioTornano a far bella mostra di sé le bandiere dell’Italia, dell’Unione Europea e del Comune di Castel San Giorgio sul balcone centrale di Palazzo Calvanese.

E’ stata l’Associazione dei Giornalisti Campania Valle del Sarno a donare gli stendardi all’associazione Amici di Villa Calvanese, i cui componenti sono stati sempre particolarmente vicini alle iniziative dell’Assostampa.

Il presidente Campitiello, unitamente ai componenti della Giunta Esecutiva, con tale gesto simbolico ha inteso manifestare tutta la partecipazione della categoria in vista delle importanti manifestazioni che sicuramente caratterizzeranno la vita dello storico Palazzo Calvanese.

Giustizia e informazione, il corso slitta al pomeriggio: inizio alle ore 15

A causa di impegni improrogabili di uno dei relatori, il Sottosegretario di Stato alla Giustizia Cosimo Maria Ferri, il Corso di Formazione Professionale in programma per lunedì 16 marzo alle ore 10.30 sarà spostato al pomeriggio (inizio ore 15).
Ricordiamo che il Corso si terrà nell’Aula Consiliare del Comune di Castel San Giorgio (SA), in piazza P. Amabile.
Tema del convegno:
“Informazione e giustizia. Quali limiti alla libertà di stampa”
Relazioni:
– Cosimo Maria Ferri, Sottosegretario di Stato alla Giustizia;
– Gianfranco Izzo, Procuratore capo presso il Tribunale di Nocera Inferiore

Informazione e giustizia, se ne discute il 16 marzo a Castel San Giorgio

Sono aperte le iscrizioni al Corso di aggiornamento professionale gratuito che si terrà lunedì 16 marzo 2015 alle ore 10.30 presso l’Aula Consiliare del Comune di Castel San Giorgio (Sa), in piazza P. Amabile.

Tema del convegno:
“Informazione e giustizia. Quali limiti della libertà di stampa”

Relazioneranno:
Cosimo Maria Ferri – Sottosegretario di Stato alla Giustizia
Gianfranco Izzo – Procuratore capo presso il Tribunale di Nocera Inferiore

Sarà possibile iscriversi al Corso per l’acquisizione dei crediti formativi fino a mercoledì 11 marzo solo ed esclusivamente tramite la piattaforma S.I.Ge.F. (http://sigef- odg.lansystems.it/sigef/)