Tre campani ai vertici dell’Ordine nazionale dei giornalisti

Da sin.: Livio Pastore, Brigitte Esposito, Alessandro Sansoni e Mario Orlando all’ultima edizione del Premio Castellano

Da sin.: Gianfranco Coppola, Carlo Verna e Alda Angrisani al Premio Castellano lo scorso settembre

Da sin.: Mimmo Falco, Ottavio Lucarelli e Nicola Marini (presidente Cnog uscente e attuale tesoriere)

Da sin. Nunzia Gargano e Angelo Ciaravolo in una delle passate edizioni del Premio Castellano

Tre campani ai vertici dell’Ordine nazionale dei giornalisti. Carlo Verna, giornalista Rai, è stato eletto presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine con largo suffragio alla prima votazione. Nel Comitato Esecutivo entra Alessandro Sansoni; Angelo Ciaravolo sarà componente del Collegio dei Revisori dei Conti.
Ai colleghi Verna, Sansoni e Ciaravolo, sempre vicini alla nostra organizzazione, va un abbraccio affettuoso e un caloroso augurio di buon lavoro.

Risultati elezioni Consiglio nazionale e regionale dell’Ordine dei giornalisti

Grande successo per la lista unitaria “Giornalisti per la Campania” alle elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine dei giornalisti (triennio 2017/2020).
Per il Consiglio regionale sono stati eletti i pubblicisti: Mimmo Falco (932 voti), Salvatore Campitiello (874), Massimiliano Musto (832). Per i Revisori dei conti, eletto Francesco Ferraro (811). Al Consiglio nazionale Alessandro Sansoni (859).
Per i professionisti, eletti al Consiglio regionale: Ottavio Lucarelli (509 voti), Titti Improta (416), Paolo Mainiero (407), Vincenzo Esposito (369), Vincenzo Colimoro (353), Pino De Martino (349). Per i revisori dei conti: Francesco Marolda (404) e Concita De Luca (365). Al Consiglio nazionale: Carlo Verna (481) e Antonio Sasso (470).
Il successo elettorale ha visto ancora una volta l’affermazione del nostro presidente, Salvatore Campitiello.

Approvato il bilancio in Assemblea

L’Assostampa Campania Valle del Sarno ha approvato all’unanimità il bilancio 2015 e il preventivo 2016.
La riunione si è svolta domenica 15 maggio in un noto locale dell’Agro.
Dopo la relazione del presidente Salvatore Campitiello, sul tema del rinnovo delle cariche sociali si sono registrati interventi di vari colleghi. Sono state chieste modifiche dello Statuto per garantire le quote rosa e per limitare il mandato delle cariche sociali.
Il presidente Campitiello ha rassicurato che le proposte saranno portate all’ordine del giorno nelle prossime assemblee.
In vista delle elezioni per il rinnovo dei vertici dell’Assostampa, coloro che intendono dare un fattivo contributo alla causa dell’associazione possono presentare già la propria candidatura.

Le foto dell’assemblea a cura di Ciro Paolillo:

Inpgi, i nomi degli eletti

Rinnovati gli organi statutari dell’Inpgi.
Sono stati eletti tutti i giornalisti che l’Assostampa aveva chiesto di sostenere.
Grazie per la fiducia e calorosi auguri di buon lavoro a tutti!

Gli eletti:
INPGI 2
13. ERCOLE Ezio
15. FALCO Vittorio
24. RAFFA Orazio

candidato sindaco:

7. GALLIZZI Stefano

INPGI 1

COLIMORO Vincenzo
RUSSO Rossana

Consiglio generale pensionati

SERVENTI LONGHI Paolo

COSI Marina

GULLETTA Giuseppe

Collegio sindacale (max 4 preferenze):

CUTRO Savino

MAZZARINO GIUSEPPE

Elezioni Inpgi Campania

ELEZIONI-INPGISI VOTA PER GLI ORGANISMI INPGI
per votare per via telematica alle elezioni Inpgi (gestione separata Inpgi2 e gestione principale Inpgi1) bisognerà collegarsi al sito www.inpgi.it nelle giornate di lunedì 22, martedì 23 e mercoledì 24 febbraio 2016 dalle ore 8:00 alle ore 22:00 munendosi di:
codice iscritto e password personale (è quella utilizzata normalmente per l’accesso ai tuoi dati personali sul sito web dell’Istituto e scade ogni 6 mesi).
Nel caso in cui non ne fossi più in possesso attivati subito x avere appunto la password (se scaduta o dimenticata) ed codice iscritto (se smarrito o dimenticato). devi collegarti al seguente link “Richiesta password”: (https://sitoservizi.inpgi.it/codice/RichiediCodice.aspx?ID=2) e inserire i tuoi dati.
Riceverai, sul tuo indirizzo di posta elettronica, la nuova password di accesso.
Ciò ti servirà per trovarti pronto a Votare lunedì 22 pv ore 8,00-22,00 via telematica,

                      Vota e fai votare
 INPGI 2 (INPGI Gestione Separata – (max 3 preferenze):
13. ERCOLE Ezio
15. FALCO Vittorio
24. RAFFA Orazio
         mentre per il candidato sindaco nell’altra scheda vota (1 preferenza):
7. GALLIZZI Stefano

////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

E SOLO SE SEI ISCRITTO ANCHE ALL’INPGI 1 potrai votare ancora:

INPGI 1 – Vota e fai votare Consiglio generale giornalisti attivi (max 2 preferenze):
COLIMORO Vincenzo
RUSSO Rossana
Consiglio generale pensionati (max 7 preferenze):
SERVENTI LONGHI Paolo
COSI Marina
FERRI DE LAZARA Enrico
GULLETTA Giuseppe
NARDACCHIONE Umberto
—————————————————————————————————————-
E x i CANDIDATI Inpgi Collegio Sindacale (max 4 preferenze):

BOSSA Guido
CUTRO Savino
MAZZARINO Giuseppe
SILVA Elio

Comunicato stampa del Movimento Unitario Giornalisti per la Campania

Comunicato Stampa del Movimento Unitario Giornalisti per la Campania (facente capo a Mimmo Falco) inerente al momento giornalistico campano

___________________________________________

Movimento Unitario Giornalisti per la Campania

COMUNICATO STAMPA

I colleghi giornalisti del Movimento Unitario Giornalisti per la Campania, riunitisi quest’oggi in assemblea generale, alla presenza dei 10 eletti al Consiglio Nazionale, dei 3 eletti al Consiglio Regionale e del Revisore dei Conti, nonchè dei dirigenti regionali e dei rappresentanti negli organismi della FNSI e della Asso Stampa Napoletana e dei componenti il collegio regionale di disciplina e dei rappresentanti presso il Tribunale e la Corte di Appello di Napoli, hanno esaminato nel corso di un ampio dibattito i problemi della categoria.

L’assemblea ha, quindi, approfondito le diverse tematiche che caratterizzano l’attuale situazione della professione, con particolare riferimento alle procedure per il ricongiungimento professionale, alla applicazione della legge 150/00 (uffici stampa), della carta di Firenze e dell’equo compenso.
Nel corso del confronto è stata ribadita la ineluttabile necessità di trovare una convinta e non apparente unità della categoria per tutelare e difendere i colleghi giornalisti.
Il Movimento Unitario Giornalisti per la Campania non può fare a meno di stigmatizzare tutte le posizioni di aperta e forte contrapposizione registrate all’interno della categoria all’indomani del ballottaggio per le elezioni dei rappresentanti professionisti al Consiglio Nazionale e a quello Regionale della Campania.
Tale contrapposizione indebolisce e svilisce il ruolo di tutte le rappresentanze istituzionali, sia ordinistiche che sindacali, relegandole in una posizione di forte subalternità nei confronti delle istituzioni pubbliche e degli editori. Le divisioni si sono caratterizzate anche in queste ore in una serie di incontri scollegati tra loro senza un minimo di intesa e di programmazione su quanto mettere in campo per la reale tutela della professione. Lo stato di crisi di numerose realtà territoriali, sia della carta stampata, sia delle agenzia di stampa, sia delle radio e delle televisioni, impongono una azione responsabile, condivisa e unitaria, priva di personalismi e protesa alla tutela degli interessi di tutti i colleghi.
Pertanto, il Movimento Unitario Giornalisti per la Campania, viste le azioni poste in essere circa lo svolgimento delle elezioni per il ballottaggio dei colleghi professionisti del 26 maggio 2013,
Considerato il clima di polemiche registrato a tutt’oggi,

CHIEDE

Ai colleghi giornalisti pubblicisti eletti al primo turno al Consiglio Regionale della Campania

– dall’astenersi dal partecipare alla riunione programmata per il giorno 3 giugno 2013, ore 15.00, con all’ordine del giorno, tra l’altro, le elezioni delle cariche istituzionali.

– Di non partecipare alle future riunioni che saranno convocate, fino a un necessario chiarimento tra le diverse posizioni emerse.

L’assemblea invita gli eletti, se dovesse perdurare il clima di polemiche, a rassegnare irrevocabilmente le loro dimissioni da Consiglieri Regionali dell’Ordine dei Giornalisti.
Inoltre il Movimento Unitario Giornalisti per la Campania dá mandato ai consiglieri nazionali eletti di rendersi interpreti delle esigenze che potranno essere espresse dal territorio e poi cercare di realizzare ampie intese per caratterizzare, anche a livello nazionale, l’unità della categoria che in questo momento è indispensabile. Infine, l’assemblea del Movimento Unitario Giornalisti per la Campania chiede di proseguire nella mobilitazione per dare un apporto sostanziale sia all’Ordine che al Sindacato, preannunciando che presenterà propri rappresentanti, sia professionisti che pubblicisti, a tutti i i livelli nelle future competizioni per le elezioni dei rappresentanti della categoria, rifiutando tutte le logiche di contrapposizione sterili e manichee.

Napoli, 31 maggio 2013
L˙Ufficio Stampa

Esito elezioni Assostampa

ASSOCIAZIONE GIORNALISTI CAMPANI VALLE DEL SARNO”

ELEZIONE ORGANI STATUTARI 2012-2015

Allo spoglio delle elezioni del 25 marzo 2012 sono risultati eletti:

CONSIGLIO DIRETTIVO

  • Salvatore Campitiello 61 voti
  • Barbara Ruggiero 44 voti
  • Alfredo Salucci 37 voti
  • Pippo Della Corte 33 voti
  • Agostino Ingenito 32 voti
  • Giovanni Navarra 30 voti
  • Livio Pastore 30 voti
  • Pietropaolo Califano 28 voti
  • Luigi Di Mauro 28 voti

COLLEGIO PROBIVIRI

  • Antonio Lombardi 44 voti
  • Vittorio Giacobello 41 voti
  • Giovanni Savarese 40 voti

COLLEGIO REVISORI

  • Fulvio D’Amico 45 voti
  • Genoveffa Ruocco 39 voti
  • Alessandro Sacrestano 37 voti

L’UFFICIO ELETTORALE