I beni culturali e ambientali tra informazione e silenzio

“I beni culturali e ambientali tra informazione e silenzio” è il tema del corso di formazione per giornalisti che si è svolto venerdì pomeriggio alla Colonia San Giuseppe a Salerno.

L’evento, organizzato in collaborazione anche con la redazione del giornale “Noi ci siamo” di don Nello Senatore, ha visto la partecipazione e gli interventi di diversi esperti in materia di beni culturali tra cui anche Gerardo Pecci, storico dell’arte; Franco Salerno, docente e scrittore; e Alfonso De Nardo, ingegnere.

A chiusura del corso, Salvatore Campitiello, presidente Assostampa e consigliere regionale dell’Ordine dei giornalisti, ha conferito un riconoscimento al giornalista Giuseppe Manzo, da 35 anni nel mondo dell’informazione.

Nella gallery alcune immagini dell’evento:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nuovo corso di formazione per giornalisti: iscrizioni dal 9 al 23 gennaio

Si terrà venerdì 26 gennaio 2018, dalle 15 alle 19 presso il centro Iuvenescit Ecclesia di via Napoli n.160 a Nocera Inferiore, il corso di formazione per giornalisti sul tema “La deontologia professionale al tempo del web. Odio, bufale, bullismo” (6 crediti).

Relazioneranno sul tema: Bruno Mastroianni, Giuseppe Blasi, Ottavio Lucarelli, Mimmo Falco, Salvatore Campitiello, Emiliana Senatore e Salvatore D’Angelo.
Sarà possibile iscriversi al corso – solo ed esclusivamente tramite piattaforma Sigef – da domani, martedì 9 gennaio, fino a esaurimento posti (max 150 partecipanti) e comunque non oltre la data di martedì 23 gennaio.

Il 6 maggio corso di aggiornamento su “Sicurezza alimentare e informazione”

Sono aperte le iscrizioni al corso di formazione sul tema “Sicurezza alimentare e informazione”. Il corso si terrà sabato 6 maggio con inizio alle ore 9 presso l’Aula Magna del Convitto Nazionale “Torquato Tasso” di Salerno, sito in Piazza Abate Conforti n. 22.
Le iscrizioni saranno aperte fino a giovedì 4 maggio.
All’incontro di formazione sono previste le relazioni dei giornalisti Ottavio Lucarelli, Mimmo Falco, Salvatore Campitiello ed Elia Fiorillo e degli esperti Zefferino Monini, Mauro Meloni, Luisa Pantaleo e Massimo Occhinegro.
La durata del corso è di 4 ore. Ai giornalisti partecipanti saranno assegnati 4 crediti formativi.

“I nuovi migranti italiani. Una corretta informazione”: corso di aggiornamento il 24 marzo

Venerdì 24 marzo alle ore 9, presso il Palazzo Vanvitelliano di Mercato San Severino sito in Piazza Ettore Imperio, si svolgerà il corso di aggiornamento gratuito sul tema “I nuovi migranti italiani. Una corretta informazione”.
Previsti gli interventi dei giornalisti Ottavio Lucarelli, Gennaro Sangiuliano, Mimmo Falco, Antonio Corbisiero e Salvatore Campitiello. Sul tema relazionano gli esperti: Maria Grazia Moffa, docente universitaria di Sociologia del lavoro e Francesco Palumbo, presidente dei giovani di Confindustria Salerno.
La durata del corso è di 4 ore. Ai partecipanti saranno assegnati 4 crediti formativi.
Sarà possibile iscriversi al corso fino a martedì 21 marzo.

Informazione e violenza di genere, se n’è discusso sabato ad Angri

Informazione e violenza di genere. Se n’è discusso sabato 4 marzo ad Angri, in occasione del corso di aggiornamento gratuito professionale per giornalisti organizzato e promosso dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti, dall’Ordine dei giornalisti della Campania in collaborazione con l’Assostampa Campania Valle del Sarno.
L’incontro, che si è svolto presso la Casa del Cittadino in piazza Doria ad Angri, ha visto la partecipazione di numerosi giornalisti.
Nel corso della mattinata, dopo il saluto del sindaco del Comune di Angri Cosimo Ferraioli, si sono susseguiti gli interventi di Ottavio Lucarelli, Salvatore Campitiello, Lucia De Cristofaro, e Pippo della Corte. Sul tema hanno relazionato Anna Malinconico, docente universitaria, esperta in prevenzione della violenza di genere, Agnese Rocca, psicologa del gruppo centro antiviolenza e Raffaella D’Antuono psicoterapeuta e giornalista.
Il presidente Salvatore Campitiello ha concluso il convegno illustrando ai presenti il “Decalogo del giornalista sulle problematiche della violenza di genere”, approvato a dicembre dal Consiglio nazionale dell’Ordine. “Il documento – ha sottolineato Campitiello – richiama il giornalista all’uso del linguaggio corretto, cioè rispettoso della persona, scevro di pregiudizi e stereotipi, a un’informazione precisa e dettagliata utile alla comprensione della vicenda, delle situazioni, della loro dimensione sociale”.
Nel corso della manifestazione, l’Assostampa ha consegnato riconoscimenti a Giovanni Selvino e Vito Pinto, rispettivamente per i loro 28 e 38 anni di iscrizione all’Ordine dei giornalisti. Ricordato anche il dottor Enzo Campanile, un professionista di Angri scomparso recentemente, che ha sempre profuso notevole impegno in favore dell’Assostampa.

A questo link sono disponibili le foto (scattate da Paolo Novi):

http://www.facebook.com/pg/Eventi-Comune-di-ANGRI-721089021293603/photos/?tab=album&album_id=1255387581197075

“Giornalismo e violenze di genere: quali comportamenti”, formazione ad Angri il 4 marzo

Sabato 4 marzo alle ore 9 presso la Casa del Cittadino in piazza Doria ad Angri (SA) si terrà il corso di aggiornamento gratuito sul tema “Giornalismo e violenze di genere: quali comportamenti”.
Previsti gli interventi dei giornalisti Ottavio Lucarelli, Mimmo Falco, Lucia De Cristofaro, Pippo Della Corte, Raffaella D’Antuono e Salvatore Campitiello. Sul tema relazioneranno Anna Malinconico, docente universitaria, esperta in prevenzione della violenza di genere, e Agnese Rocca, psicologa gruppo centro antiviolenza.
La durata del corso è di 4 ore. Ai giornalisti partecipanti (max 90) saranno assegnati 4 crediti formativi.
Sarà possibile iscriversi al corso, tramite piattaforma Sigef, da domani 22 febbraio e fino a mercoledì 1 marzo.
Nei pressi della Biblioteca è disponibile il parcheggio presso l’area ex MCM, raggiungibile da via Cotoniere o anche da via Risi.

Successo per il corso su deontologia e responsabilità penale dell’informazione on line

Ha riscosso successo e incontrato molti pareri favorevoli il corso di aggiornamento di sabato scorso sul tema “Confini tra deontologia e responsabilità penale dell’informazione su internet”.
Riportiamo di seguito il link all’articolo di Sigismondo Nastri, giornalista pubblicista e poeta:
Una medaglia in riconoscimento di una passione, il giornalismo, che mi accompagna da oltr sessant’anni.

Deontologia e responsabilità penale dell’informazione, corso a Nocera Inferiore

Da oggi è possibile iscriversi al corso di formazione sul tema “Confini tra deontologia e responsabilità penale dell’informazione su internet”. Il corso si terrà sabato 28 gennaio alle ore 9 presso la Sala parrocchiale di San Giovanni Battista in via Cicalesi n.56 (alle spalle dell’Inps). Le iscrizioni sono aperte fino al 24 gennaio.
All’incontro di formazione sono previste le relazioni dei giornalisti Ottavio Lucarelli, Mimmo Falco e Salvatore Campitiello e degli esperti Antonio Cantelmi e Mario Ianulardo.
La durata del corso è di 4 ore. Ai giornalisti partecipanti saranno assegnati 6 crediti formativi.