Ieri l’intitolazione della sala stampa del “San Francesco” a Peppe Di Florio

  Si è svolta ieri a mezzogiorno la cerimonia di intitolazione della sala stampa dello stadio “San Francesco” alla memoria del giornalista Giuseppe Di Florio.
L’iniziativa, voluta dall’Associazione dei giornalisti Campania Valle del Sarno, di concerto con la Nocerina e con l’amministrazione comunale, serve a ricordare in modo imperituro la figura di un giornalista di razza.
Di Florio, scomparso nel 2007, è stato giornalista e scrittore. La sua penna, da inimitabile cantore delle gesta rossonere, negli anni ha scritto pagine indelebili della lunga storia della Nocerina Calcio.
Alla cerimonia di intitolazione – cui ha presenziato il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato, il presidente dell’Assostampa, Salvatore Campitiello, i dirigenti della Nocerina Calcio – hanno partecipato anche numerosi giornalisti e i parenti dell’indimenticato Peppino DI Florio

A questi link tutte le foto della cerimonia (a cura di Ciro Paolillo):

La sala stampa del “San Francesco” sarà intitolata a Giuseppe Di Florio

Di Florio_GiuseppeSi concretizza l’iniziativa dell’Associazione dei Giornalisti Campania Valle del Sarno di intitolare la sala stampa dello stadio “San Francesco” di Nocera Inferiore alla memoria del collega Giuseppe Di Florio.
Venerdì 18 marzo, alle ore 12, alla presenza del primo cittadino Manlio Torquato e di quanti vorranno partecipare, si svolgerà la cerimonia di intitolazione della sala stampa mediante l’apposizione di una targa che intende ricordare in modo imperituro la figura di un giornalista di razza.
Giuseppe Di Florio è stato giornalista e scrittore. La sua penna – da inimitabile cantore di gesta rossonere – negli anni ha scritto pagine indelebili della lunga storia della Nocerina calcio.
Salvatore Campitiello, presidente dell’Assostampa, anche a nome del Consiglio Direttivo, desidera ringraziare il sindaco Torquato e la società rossonera che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa.

40 anni Csi Pagani-Nocera-Sarno, il riconoscimento dell’Assostampa a Stanzione

L’Assostampa Campania Valle del Sarno ha inteso premiare nella serata di ieri a Nocera Inferiore Ciro Stanzione per l’impegno profuso a favore dei giovani e dello sport nella Valle del Sarno. Nel corso di una serata di festeggiamenti in occasione del quarantesimo anniversario di vita del Centro Sportivo Italiano sezione Pagani-Nocera-Sarno, svoltasi a Piazza Municipio a Nocera Inferiore, il presidente Campitielloha consegnato a Stanzione, responsabile di zona del Csi, una medaglia dell’Assostampa e lo ha ringraziato per gli esempi e i valori dello sport trasmessi nei lunghi anni di attività.

Questo slideshow richiede JavaScript.

San Francesco di Sales, quarto compleanno per l’Assostampa

Pubblichiamo di seguito due immagini della manifestazione del 24 gennaio. In occasione della festività di San Francesco di Sales presso la Parrocchia di San Giovanni Battista a Nocera Inferiore si è svolto un convegno dal titolo “Immigrati digitali e nativi digitali. Identità e relazioni tecnoliquide”. Ha relazionato sul tema il prof. Tonino Cantelmi, psicoterapeuta. L’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Nocera Sarno ha organizzato l’evento con la collaborazione dell’Assostampa, della rivista diocesana “Insieme” e con l’Anspi.

_IGP6612_IGP6603

“Suntime”, i giornalisti dell’anno

Grande festa dei giornalisti in erba della Scuola Media “Solimena-De Lorenzo” di Nocera Inferiore.
Ad essere festeggiati sono stati gli allevi risultati vincitori al Premio Nazionale “FARE IL GIORNALE NELLE SCUOLE”, organizzato dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti. La redazione di Suntime era stata in precedenza premiati anche a Chianciano Terme, primo premio “Giornalista dell’anno” nell’ambito della rassegna organizzata da Alboscuole.

La  manifestazione  di fine anno è stata patrocinata dall’Assostampa Campania Valle del Sarno e si è svolta nell’Aula Magna del plesso scolastico di Nocera Inferiore. Presenti, in un’aula gremita di alunni, parenti e personale docente, il preside Giuseppe Pannullo, dell’insegnante-giornalista Annamaria Bove, ideatrice e realizzatrice del giornale “SUNTIME”.

A premiare gli allievi, sono stati: Mimmo Falco, vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania, i consiglieri nazionale dell’Ordine dei giornalisti Annamaria Riccio e Armando De Rosa, il consigliere della Federazione della Stampa Italiana Elia Fiorillo, il presidente dell’Assostampa Campania Valle del Sarno Salvatore Campitiello e la segretaria dell’Assostampa Campania Valle Sarno Barbara Ruggiero.
Presenti alla premiazione il consigliere dell’Assostampa Campania Valle del Sarno Luigi Di Mauro, e i giornalisti Patrizia Sereno e Gianluca Santangelo.

Presentazione di “Io con voi, per l’eternità”, libro in memoria di Giuseppe Di Florio

Si è svolta sabato 21 maggio alle ore 9.30 presso l’Aula Consiliare del Comune di Nocera Inferiore la presentazione del libro “Io con voi, per l’eternità”. La presentazione del volume in memoria del giornalista Giuseppe Di Florio è stata organizzata dall’Associazione dei Giornalisti della Valle del Sarno con il patrocinio morale del Comune di Nocera Inferiore.

Gianfranco Coppola, vice presidente nazionale dell’Unione Stampa Sportiva Italiana, ha presentato il volume assieme a Salvatore Campitiello, presidente dell’Assostampa Valle del Sarno. All’incontro, moderato da Barbara Ruggiero, hanno partecipato numerosi giornalisti, operatori dell’informazione e cittadini dell’Agro. Gennaro Corvino, Pasquale Gambardella, Rino Santin e Raffaele Di Florio hanno preso la parola durante la mattinata per un ricordo personale del compianto Peppino.

Con i suoi scritti Di Florio – giornalista, scrittore e poeta scomparso nel 2007 –  ha accompagnato, negli anni, le gesta sportive della Nocerina, scrivendo preziose corrispondenze per “Il Corriere dello Sport” e per il “Roma”.

Il libro “Io con voi, per l’eternità” contiene racconti e poesie inediti di Di Florio, rimasti  chiusi per anni nei suoi cassetti. Tra questi, anche la storia  sulla Nocerina dalla fondazione alle soglie del 2000.

Tanti i colleghi e gli amici che hanno voluto ricordarlo all’interno della pubblicazione. Tra questi, i giornalisti Gennaro Corvino, Carmine Manzi, Nino Ruggiero, Vittorio Giacobello, Marco Mattiello, l’allenatore Rino Santin e alcuni rappresentanti delle associazioni del territorio quali Gino D’Angelo della Pro Loco Nuceria Alfaterna, Giovanni Cuofano e Liborio Bartiromo dell’Associazione Maggio del ‘600, Alfredo Salucci del Rotary Club Nocera Inferiore-Sarno e Ciro Esposito dell’Associazione San Tarcisio.

La Valle del Sarno aveva un debito di riconoscenza nei confronti di un uno dei suoi figli migliori – ha affermato il presidente dell’Associazione dei giornalisti della Valle del Sarno, Salvatore Campitiello e noi ci siamo adoperati per ricordarlo. Peppino non scriveva di solo calcio. Scriveva racconti, poesie. Era profondo, umano, pessimista come tutti i riflessivi. Era uno spirito libero. Oggi, grazie alla munifica disponibilità dell’imprenditore Pasquale Gambardella, che ha inteso onorare la memoria di Peppe Di Florio, grande amico di suo padre Natale, si è materializzato il progetto della pubblicazione edita dalla nostra stessa Associazione”.