52° edizione del Premio Paestum, prestigioso riconoscimento al nostro presidente

Il professore Carmine Manzi, presidente dell’Accademia di Paestum, nella serata di premiazione svoltasi lo scorso 30 ottobre presso il Palazzo Vanvitelliano di Mercato San Severino, ha nominato cinque nuovi Accademici di Paestum. Tra i cinque nuovi nominati, che rappresentano figure di prestigio nel campo della cultura e dell’arte, c’è il nostro presidente, Salvatore Campitiello.

Questa la motivazione alla base della nomina:

“Con l’Associazione dei Giornalisti della Valle del Sarno da lui fondata, ed a cui ha consacrato la sua esperienza ed il suo impegno di veterano della carta stampata, ha contribuito ad alimentare le nuove leve del giornalismo dell’Agro ed alla valorizzazione del territorio nel campo dello sport, dell’arte, della cultura, dell’economia e del lavoro”.

La serata, presentata dalla collega Luisa Trezza, ha visto la partecipazione anche del sindaco della città di Mercato San Severino, Giovanni Romano, e del senatore Alfonso Andria. Nell’occasione, lo storico Carmelo Currò ha presentato anche l’ultimo libro scritto dal professore Manzi, “Un libro per l’Unità d’Italia”, pubblicato nell’occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

“Sono onorato di essere stato premiato dall’Accademia di Paestum – ha affermato Salvatore Campitiello – Sono particolarmente grato anche per le belle espressioni indirizzate all’Associazione. Il premio è anche di tutti i colleghi e i soci: sono loro la vera forza associativa. Il mio auspicio è quello di continuare su questa strada con l’obiettivo di consentire alla categoria giornalistica di migliorare sempre più, nell’ottica di un’informazione sempre più di alto profilo e sempre nell’esclusivo interesse dell’opinione pubblica”.

Nocera Inferiore, 15/11/2011