Lezione-spettacolo “Dante, il cinema della mente”

Lezione-spettacolo: un modo innovativo per far conoscere e amare il Sacro Poema. Accattivante il titolo “Dante, il cinema della mente”. La Lezione-Spettacolo prende spunto da un’intuizione di Italo Calvino, secondo cui le visioni dell’Aldilà si presentano a Dante come proiezioni cinematografiche. La performance è organizzata dalla Società Italiana “Dante Alighieri” -Comitato di Potenza (Presidente: Prof.ssa Maria Pennacchia Vertone) e Comitato di Salerno (Presidente: Prof.ssa Pina Basile)- e dalla “Associazione Giornalisti Valle del Sarno”. Essa sarà realizzata, martedì 20 aprile 2021 alle ore 18,30, in diretta streaming sulla Pagina Facebook della “Associazione Giornalisti Valle del Sarno”, dal Prof. Franco Salerno, autore de “Il Labirinto e l’Ordine”, Commento integrale alla “Divina Commedia”. Di grande prestigio i saluti istituzionali da parte del Prof. Alessandro Masi, Segretario generale della Società “Dante Alighieri”, della Prof.ssa Ida Valicenti, Presidente Comitato “Dante Alighieri” di Bucarest e docente dell’Università di Bucarest, e del Dott. Alessandro Sansoni, Segretario Nazionale Ordine dei Giornalisti.

Autorevoli e altamente qualificate le collaborazioni di musicisti (il Maestro Roberto Lodato, la “Ensemble Trotulae” e il Maestro Ugo Maiorano), danzatori (Tania e Rossella Maiorano e il gruppo del “Contrapasso” guidato dalla Prof.ssa Lella Lembo), attori (Vincenzo Rendina), autrici di brani di scrittura creativa (Dott.ssa Viridiana Myriam Salerno, Prof.ssa Melissa Chantal Salerno, Prof.ssa Carmen D’Avino e Prof.ssa Paola De Vivo) e consulenti per l’organizzazione (Dott.ssa Magda De Notariis e Dott.ssa Barbara Ruggiero). Fondamentale la regia da parte della Dott.ssa Susy Pepe. 

L’Evento “Dante, il cinema della mente” sarà trasmesso martedì 20 aprile, ore 18.30, in diretta streaming sulla pagina di Facebook Assostampa Campania Valle del Sarno (per chi non è iscritto a Facebook, basta digitare o copiare su google il seguente link: https://www.facebook.com/assostampavallesarno/)

DECRETO SOSTEGNI/POSSIBILE ACCEDERE A CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER I GIORNALISTI TITOLARI DI PARTITA IVA DAL 30 MARZO E’ POSSIBILE LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE ALL’AGENZIA DELLE ENTRATE

Tra le misure volte a sostenere gli operatori economici colpiti dall’emergenza epidemiologica “Covid-19” contenute nel “Decreto Sostegni” (DL 22 marzo 2021, n. 41) è previsto il riconoscimento di un contributo a fondo perduto a favore dei soggetti, che svolgono attività d’impresa, arte o professione o producono reddito agrario, titolari di partita IVA, residenti o stabiliti nel territorio dello Stato.

Rientrano, pertanto, nel perimetro dei beneficiari, esclusivamente i giornalisti che esercitano l’attività in forma libero professionale titolari di partita IVA e il contributo a fondo perduto spetta a condizione che l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 sia inferiore almeno del 30% rispetto all’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2019.

L’ammontare del contributo a fondo perduto è determinato applicando una percentuale alla differenza tra l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 e l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2019. L’importo del contributo – che non concorre alla formazione della base imponibile delle imposte sui redditi – non può essere in ogni caso superiore a centocinquantamila euro ed è riconosciuto, comunque, per un importo non inferiore a mille euro (duemila euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche). E’ possibile avvalersi del beneficio anche come credito d’imposta, da utilizzare in compensazione tramite modello F24.

Al fine di ottenere il contributo a fondo perduto, i giornalisti interessati devono presentare, nel periodo dal 30 marzo 2021 e fino al 28 maggio 2021, una istanza all’Agenzia delle Entrate  da presentare esclusivamente in modalità telematica secondo le istruzioni fornite dalla stessa Agenzia e consultabili cliccando su questo link.

Per gli iscritti all’INPGI è’ altresì possibile accedere anche alle agevolazioni previste dal c.d. “Bonus Baby Sitting”. L’Istituto, infatti, sin dal 17 marzo 2021 ha provveduto a trasmettere al Ministero del Lavoro i dati necessari a definire il perimetro della platea dei potenziali beneficiari iscritti all’ente.

Si tratta di una misura, sempre contemplata nel Decreto Sostegni, che consente di ottenere un contributo – di importo pari a 100 euro settimanali fino ad un massimo di 1.200 euro complessivi – per le spese sostenute dai genitori per la gestione dei figli di età fino a 14 anni.

Il bonus è erogato dall’INPS – che ha emanato al riguardo le relative indicazioni con il messaggio 1296 del 26 marzo 2021 – al quale gli interessati dovranno, pertanto, inoltrare la domanda di concessione.

Webinar con il prof. Antonio Giordano su lockdown e vaccini

“COVID-19: lockdown e vaccini.

Dubbi e preoccupazioni, consigli e precauzioni.”

Domande e risposte: la parola allo scienziato Antonio Giordano

Webinar in diretta Facebook, sulla pagine “Nasi Rossi – clown therapy” e “Assostampa Campania Valle del Sarno”, mercoledí 31 marzo 2021 alle ore 19:00

 In tempo di pandemia, dalla costante necessità di dialogo e di confronto, nasce l’evento online fortemente voluto da “Assostampa Campania Valle del Sarno“, da “Nasi Rossi Clown Theraphy” e da “Nova Juris“. Tre Associazioni diverse che cercano di fare rete per una corretta informazione e formazione, mettendosi sempre al servizio di tutti i cittadini. Siamo in una fase delicata e cruciale della gestione dell’emergenza da COVID-19. Abbiamo tutti bisogno di indicazioni serie ed affidabili.

 Grazie al prof. Antonio Giordano, oncologo e Direttore Sbarro Health Research Organization  presso Temple University  (USA) e Professore presso l’Università degli Studi di Siena (Italia) per aver accettato l’invito, mostrando ancora una volta le sue doti di grande professionalità e di sincera disponibilità. Sarà pronto a rispondere agli interrogativi dei partecipanti, portando anche la sua grande esperienza internazionale, tra Italia ed America.

Programma del webinar

Saluti: – Francesca Colombo, sociologa e Presidente “Nasi Rossi Clown Therapy; – Barbara Ruggiero, giornalista e Presidente “Assostampa Campania Valle del Sarno”; – Salvatore Campitiello, giornalista e Consigliere regionale Ordine dei Giornalisti; – Luca Monaco, avvocato e Presidente Associazione giuridica “Nova Juris”.

Interviene: Prof. Antonio Giordano, oncologo e Direttore “Sbarro Health Research Organization”  presso “Temple University” (USA) e Professore presso l’Università degli Studi di Siena (Italia).

ModeraViridiana Myriam Salerno, giornalista e direttore di “MediaVox Magazine” che è media partnerdell’iniziativa.

Per partecipare, non c’è bisogno di prenotazione, nè di essere necessariamente iscritti a Facebook, perchè la pagina “Assostampa Campania Valle del Sarno” è aperta e pubblica: basta digitare su google il seguente link https://www.facebook.com/assostampavallesarno/
Ps. Chi fosse interessato a rivolgere domande sull’argomento al prof. Giordano potrà inviarle durante la diretta sugli account social o anche con una mail nei giorni precedenti all’indirizzo assostampavallesarno@gmail.com

Giornalisti, magistrati, avvocati – la Regione sospende la procedura già avviata per i vaccini

CAMPAGNA DI VACCINAZIONE

Informiamo che con nota del 17 marzo 2021, il Vice Capo di Gabinetto della Regione Campania ha comunicato che in data 16 marzo 2021 l’Unità di Crisi regionale, a modifica delle pregresse indicazioni, ha aggiornato il “Piano Regionale Campagna di vaccinazioni antisars-cov2/COVID19” dando attuazione al nuovo Piano nazionale.
Per effetto di tale aggiornamento e della individuazione di nuovi criteri nazionali  per l’accesso alla campagna vaccinale, è stata comunicata la sospensione dell’attività organizzativa oggetto delle precedenti interlocuzioni. Pertanto, non si procederà alla programmata vaccinazione dedicata agli operatori del comparto Giustizia ( Magistrati, Avvocati, Amministrativi ) e dei Giornalisti.
In allegato la nuova lettera della Regione

VACCINAZIONI COVID-19 AI GIORNALISTI – VIA LIBERA DALLA REGIONE DOPO LA LETTERA DELL’ODG CAMPANIA

La Regione ha risposto positivamente alla lettera inviata a gennaio dall’Ordine dei giornalisti della Campania – presidente Ottavio Lucarelli, vice Mimmo Falco, consigliere il nostro Salvatore Campitiello – dando via libera all’adesione alla campagna vaccinale per il COVID-19 che, per la nostra categoria, partirà «a conclusione della vaccinazione del personale della scuola ed avverrà in parallelo con le attività che riguardano attualmente gli anziani over 80».

Uffici stampa: accordo tra Anci Campania e Ordine giornalisti Campania

Anci Campania e Ordine regionale dei Giornalisti hanno siglato una Convenzione per la corretta applicazione della legge sugli uffici stampa pubblici. L’accordo è stato firmato da Carlo Marino, presidente regionale dell’Associazione dei Comuni e da Ottavio Lucarelli, presidente di Odg Campania. Tra i promotori dell’iniziativa, assieme al presidente Lucarelli e al vice Mimmo Falco, il nostro vicepresidente, Salvatore Campitiello. La Convenzione, che ha durata triennale e richiama la legge nazionale 150 del 2000, definisce la composizione degli Uffici stampa nella pubblica amministrazione, i bandi di selezione e l’inquadramento contrattuale. La Convenzione comprende inoltre un articolo in cui Anci e Odg Campania si impegnano a promuovere attività per migliorare la formazione professionale dei componenti degli Uffici stampa.”La Campania – commentano i presidenti Marino e Lucarelli – è tra le prime regioni ad aver stipulato una Convenzione tra Anci e Ordine dei giornalisti. Un accordo importante per disciplinare un settore strategico nei rapporti che riguardano l’informazione tra pubblica amministrazione e cittadini”.

Sull’argomento, Salvatore Campitiello commenta: «Questo accordo è il frutto di una vera e propria battaglia durata anni. Una battaglia per la quale mi sono impegnato personalmente, prima in qualità di consigliere nazionale dell’Odg e oggi di consigliere regionale. Una battaglia che era doverosa sia per tutelare il lavoro, la figura e i diritti dei giornalisti componenti degli Uffici Stampa, ma anche per tutelare i cittadini che hanno, appunto, diritto a fruire della più professionale e trasparente comunicazione possibile da parte di un Ente pubblico così importante come il Comune. In questo momento storico così critico, ancora in piena pandemia, abbiamo tutti bisogno solo di una comunicazione di qualità. Non era e non è più accettabile assistere alla pubblicazione di bandi e di avvisi pubblici che non rispettino e non tutelino la professione del giornalista. Questo accordo è stato il frutto di un lavoro di squadra tenace e sinergico. Ringrazio ovviamente Carlo Marino per la disponibilità a dialogare; ma ringrazio di cuore Ottavio Lucarelli e Mimmo Falco, con i quali collaboro da anni, condividendo la stessa visione delle cose: questo è un altro piccolo-grande tassello che, con orgoglio e con dedizione, aggiungiamo al nostro comune impegno. Un impegno che, fortunatamente, continua senza sosta».

Quote Odg, pagamento senza mora per altri 15 giorni

L’Ordine dei Giornalisti della Campania, in seguito al prolungarsi dell’emergenza Covid, ha deciso di sospendere per due settimane il pagamento della mora del 10% relativa alle quote 2021. Pertanto, si potrà continuare a pagare la quota di iscrizione tramite Mav. Dall’Ordine – presieduto da Ottavio Lucarelli, vicepresidente Mimmo Falco, consigliere il nostro Salvatore Campitiello – giunge un ringraziamento a tutti i colleghi che tra dicembre e gennaio hanno già provveduto al pagamento. Anche quest’anno la Campania ha le quote più basse d’Italia. In altre regioni i giornalisti pagano infatti fino a 130 euro.

Oltre il Covid: 365 idee per superare la crisi

Oltre il Covid:

365 idee per superare la crisi

di Paola Scarsi (Erga Edizioni)

Questo libro non risolve i problemi degli imprenditori ma traccia una direzione, accende una luce di speranza sui giorni che verranno.(Lucia Esposito, Liberoquotidiano)

E’ un viaggio che attraversa le storie di aziende da Nord a Sud, un’Italia creativa, impegnata, solidale, che ha cercato riuscendoci, di rimanere a galla (Rossella Di Ponzio, ConsulPress.eu)
È un po’ come sfogliare il Guinness dei primati o un libro sulla speranza, che, fortunatamente, è sempre l’ultima a morire (Peppe Aquaro, Corriere.it)
Un testo positivo, quasi ottimista, e senz’altro utile ora che dall’annus horribilis 2020 siamo usciti almeno cronologicamente. (Corrado Fontana, Valori.it)
Racconti di persone che grazie alla loro tempra, al loro approccio che abilita sguardo ottimistico sul futuro….. si sono rimboccate le maniche, hanno capito che “adesso tocca a noi” (Vincenzo D’Antonio, Atavola.net)

In vendita nel sito dell’editore http://www.erga.it nelle librerie e nei principali siti di e-commerce 
Nella pagina Facebook dedicata una prima significativa rassegna stampa.

    Questo è un libro positivo!

Racconta 365 imprese e le loro idee, tutte concretizzate, per superare la crisi causata dalla pandemia.

E’ uno spaccato dell’Italia – creativa, impegnata generosa, ingegnosa, solidale – che ha cercato, riuscendoci, di rimanere a galla. 

E’  un libro da leggere e da regalare perché solleva l’animo, rilassa la mente e permette di scoprire che ce la si può fare. 

E’ una raccolta unica nel suo genere, non certo esaustiva della complessità e ricchezza del tessuto produttivo italiano.

Sono brevi storie di soluzioni d’impresa attuate da realtà grandi e piccole di ogni settore, dai bar che consegnavano gli aperitivi sottovuoto alle industrie che hanno ideato sistemi igienizzanti, passando per ristoranti sugli alberi, adozioni di mucche e altri animali.

Qualsiasi cosa pur di salvare l’azienda, sostenere i dipendenti, aiutare la comunità….compresi i sacerdoti che hanno detto Messa dai tetti o le imprese di pompe funebri che, su richiesta dei parenti, hanno trasmesso i funerali via Facebook. 

“Oltre il Covid: 365 idee per superare la crisi” racconta la capacità degli imprenditori italiani di far fronte alle difficoltà e di superarle, in maniera singolare e innovativa o con soluzioni semplici ma altrettanto efficaci.

Intuizione? Fortuna? Impegno? Ultima chance? Passione? Abilità? Rischio? Momento giusto?

Un pizzico di ciascun ingrediente ha permesso a tante imprese grandi e piccole di fronteggiare la crisi da Covid, sperimentando, innovando, diversificando, tentando nuovi approcci e nuovi mercati.

Scrive Paola Scarsi: “Non esistono vie d’uscita o progettualità precostituite: ciascun imprenditore ha operato come meglio poteva, tenendo conto anche del contesto logistico ed umano in cui si trovava la sua azienda”. 

Il libro è suddiviso in macrocategorie (Agricoltura e Allevamento Commercio, Cultura e Tempo Libero, Igiene e Sanità, Innovazione e Riconversione Attività, Professionisti, Religione) a loro volta suddivise in sottocategorie.

Un corposo capitolo è dedicato alle mascherine, la cui produzione ben rappresenta la versatilità del nostro Paese, avendo assunto i molteplici aspetti della resilienza, della riconversione, della solidarietà, del dono, dell’innovazione industriale.

“Oltre il Covid: 365 idee per superare la crisi”  è anche un personalissimo work in progress: nella pagina Facebook e nel sito che verranno attivati proseguiranno le segnalazioni di imprese e di idee innovative, per continuare a raccontare la forza dell’imprenditoria italiana ma, soprattutto, per essere di aiuto e sostegno ai tanti che stanno ancora immaginando soluzioni.

Il volume vuole anche fornire questo prezioso contributo: essere un anti-stress, attraverso la condivisione di percorsi, perché la soluzione può essere lì, a portata di mano e talvolta basta osservare le cose da una diversa prospettiva per individuarla.

L’autrice: PAOLA SCARSI, giornalista, fotografa, motociclista, mamma, vive a Trevignano Romano, sul Lago di Bracciano. E’ nata a Genova nel 1957, ha due figli, Matteo e Camilla. Giornalista pubblicista, è stata Consigliere Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti. E’ esperta di economia e tematiche sociali. Cura uffici stampa da oltre 30 anni: dai grandi concerti rock alle principali realtà dl Terzo Settore italiano. Ha scritto l’e-book gratuito “Noi creiamo lavoro – storie di imprenditori immigrati”. Curiosa della vita in ogni sua sfaccettatura crede fermamente nella solidarietà e nella tutela dei diritti. Fotografa per passione e sta sviluppando “Emozioni dai Parchi” un percorso fotografico nei parchi naturali e nelle aree protette del Lazio.

OLTRE IL COVID : 365 idee per superare la crisi

Autrice : Paola Scarsi

Editore: Erga Edizioni

Anno: 2020

Prezzo : € 9,90

Pagine: 146

ISBN : 978-8832981995

Comunicazione in tempo di crisi, sabato il webinar

La comunicazione in tempo di crisi, incontro online per la festa di San Francesco di Sales. Appuntamento sabato 23 gennaio, dalle ore 15.30, sulla pagina Facebook Mensile Insieme e su quella dell’Assostampa Campania Valle del Sarno

Ritorna l’appuntamento di formazione e approfondimento promosso ogni anno in occasione della festa di San Francesco di Sales, patrono degli operatori della comunicazione. Il tema è: «Come gestire la comunicazione in tempo di crisi, tra deontologia e diritto di cronaca».

Il seminario si terrà sabato 23 gennaio, a partire dalle ore 15.30. A causa delle restrizioni imposte dal periodo pandemico, sarà online e sarà trasmesso sulla pagina Facebook Mensile Insieme e dell’Assostampa Campania Valle del Sarno.

L’iniziativa è promossa dall’Ufficio diocesano Comunicazioni sociali e dal mensile Insieme in collaborazione con la nostra Assostampa.

In calendario, ci sono i saluti istituzionali di Monsignor Giuseppe Giudice, vescovo della Diocesi di Nocera Sarno; di Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania; di Salvatore Campitiello, consigliere dell’Ordine dei Giornalisti della Campania; di Mimmo Falco, presidente Corecom Campania e di Barbara Ruggiero, presidente dell’Assostampa Valle del Sarno.

Poi gli interventi di:

Enza Cobalto, assessore alla Cultura e Beni culturali del Comune di Amalfi, insieme a Susy Pepe, giornalista e social media manager, racconteranno «L’esperienza di Casa Amalfi distanti ma vicini».

«Comunicare la pandemia sui territori» è l’argomento che approfondirà Aurora Torre, direttore di Telenuova. 

Lo psicologo e psicoterapeuta Antonio Francese interverrà su «Nervi saldi per comunicare la crisi».

A chiudere la carrellata di interventi sarà il filosofo, giornalista, scrittore e social media manager Bruno Mastroianni, che relazionerà su «Cosa dire, quando e perché, comunicando in tempo».

Ordine dei Giornalisti della Campania, invio bollino in formato elettronico

 Scatta l’invio formato elettronico dalla mail Ordine dei giornalisti della Campania <noreply@lascomail.com> dei bollini 2021 – da stampare e incollare all’interno del tesserino professionale – e dei dischi auto. Si ricorda a tutti che la quota, in assoluto da 14 anni la più bassa d’Italia, va pagata entro il primo febbraio p.v. L’innovazione è stata dettata dalla necessità di una spedizione più rapida.

    L’invio on line sulla posta ordinaria dei giornalisti sostituisce il tradizionale bollino adesivo. Chi ha ricevuto il bollino via posta non riceverà la mail