Uffici stampa: accordo tra Anci Campania e Ordine giornalisti Campania

Anci Campania e Ordine regionale dei Giornalisti hanno siglato una Convenzione per la corretta applicazione della legge sugli uffici stampa pubblici. L’accordo è stato firmato da Carlo Marino, presidente regionale dell’Associazione dei Comuni e da Ottavio Lucarelli, presidente di Odg Campania. Tra i promotori dell’iniziativa, assieme al presidente Lucarelli e al vice Mimmo Falco, il nostro vicepresidente, Salvatore Campitiello. La Convenzione, che ha durata triennale e richiama la legge nazionale 150 del 2000, definisce la composizione degli Uffici stampa nella pubblica amministrazione, i bandi di selezione e l’inquadramento contrattuale. La Convenzione comprende inoltre un articolo in cui Anci e Odg Campania si impegnano a promuovere attività per migliorare la formazione professionale dei componenti degli Uffici stampa.”La Campania – commentano i presidenti Marino e Lucarelli – è tra le prime regioni ad aver stipulato una Convenzione tra Anci e Ordine dei giornalisti. Un accordo importante per disciplinare un settore strategico nei rapporti che riguardano l’informazione tra pubblica amministrazione e cittadini”.

Sull’argomento, Salvatore Campitiello commenta: «Questo accordo è il frutto di una vera e propria battaglia durata anni. Una battaglia per la quale mi sono impegnato personalmente, prima in qualità di consigliere nazionale dell’Odg e oggi di consigliere regionale. Una battaglia che era doverosa sia per tutelare il lavoro, la figura e i diritti dei giornalisti componenti degli Uffici Stampa, ma anche per tutelare i cittadini che hanno, appunto, diritto a fruire della più professionale e trasparente comunicazione possibile da parte di un Ente pubblico così importante come il Comune. In questo momento storico così critico, ancora in piena pandemia, abbiamo tutti bisogno solo di una comunicazione di qualità. Non era e non è più accettabile assistere alla pubblicazione di bandi e di avvisi pubblici che non rispettino e non tutelino la professione del giornalista. Questo accordo è stato il frutto di un lavoro di squadra tenace e sinergico. Ringrazio ovviamente Carlo Marino per la disponibilità a dialogare; ma ringrazio di cuore Ottavio Lucarelli e Mimmo Falco, con i quali collaboro da anni, condividendo la stessa visione delle cose: questo è un altro piccolo-grande tassello che, con orgoglio e con dedizione, aggiungiamo al nostro comune impegno. Un impegno che, fortunatamente, continua senza sosta».

Sponsored Post Learn from the experts: Create a successful blog with our brand new courseThe WordPress.com Blog

WordPress.com is excited to announce our newest offering: a course just for beginning bloggers where you’ll learn everything you need to know about blogging from the most trusted experts in the industry. We have helped millions of blogs get up and running, we know what works, and we want you to to know everything we know. This course provides all the fundamental skills and inspiration you need to get your blog started, an interactive community forum, and content updated annually.

Quote Odg, pagamento senza mora per altri 15 giorni

L’Ordine dei Giornalisti della Campania, in seguito al prolungarsi dell’emergenza Covid, ha deciso di sospendere per due settimane il pagamento della mora del 10% relativa alle quote 2021. Pertanto, si potrà continuare a pagare la quota di iscrizione tramite Mav. Dall’Ordine – presieduto da Ottavio Lucarelli, vicepresidente Mimmo Falco, consigliere il nostro Salvatore Campitiello – giunge un ringraziamento a tutti i colleghi che tra dicembre e gennaio hanno già provveduto al pagamento. Anche quest’anno la Campania ha le quote più basse d’Italia. In altre regioni i giornalisti pagano infatti fino a 130 euro.

Oltre il Covid: 365 idee per superare la crisi

Oltre il Covid:

365 idee per superare la crisi

di Paola Scarsi (Erga Edizioni)

Questo libro non risolve i problemi degli imprenditori ma traccia una direzione, accende una luce di speranza sui giorni che verranno.(Lucia Esposito, Liberoquotidiano)

E’ un viaggio che attraversa le storie di aziende da Nord a Sud, un’Italia creativa, impegnata, solidale, che ha cercato riuscendoci, di rimanere a galla (Rossella Di Ponzio, ConsulPress.eu)
È un po’ come sfogliare il Guinness dei primati o un libro sulla speranza, che, fortunatamente, è sempre l’ultima a morire (Peppe Aquaro, Corriere.it)
Un testo positivo, quasi ottimista, e senz’altro utile ora che dall’annus horribilis 2020 siamo usciti almeno cronologicamente. (Corrado Fontana, Valori.it)
Racconti di persone che grazie alla loro tempra, al loro approccio che abilita sguardo ottimistico sul futuro….. si sono rimboccate le maniche, hanno capito che “adesso tocca a noi” (Vincenzo D’Antonio, Atavola.net)

In vendita nel sito dell’editore http://www.erga.it nelle librerie e nei principali siti di e-commerce 
Nella pagina Facebook dedicata una prima significativa rassegna stampa.

    Questo è un libro positivo!

Racconta 365 imprese e le loro idee, tutte concretizzate, per superare la crisi causata dalla pandemia.

E’ uno spaccato dell’Italia – creativa, impegnata generosa, ingegnosa, solidale – che ha cercato, riuscendoci, di rimanere a galla. 

E’  un libro da leggere e da regalare perché solleva l’animo, rilassa la mente e permette di scoprire che ce la si può fare. 

E’ una raccolta unica nel suo genere, non certo esaustiva della complessità e ricchezza del tessuto produttivo italiano.

Sono brevi storie di soluzioni d’impresa attuate da realtà grandi e piccole di ogni settore, dai bar che consegnavano gli aperitivi sottovuoto alle industrie che hanno ideato sistemi igienizzanti, passando per ristoranti sugli alberi, adozioni di mucche e altri animali.

Qualsiasi cosa pur di salvare l’azienda, sostenere i dipendenti, aiutare la comunità….compresi i sacerdoti che hanno detto Messa dai tetti o le imprese di pompe funebri che, su richiesta dei parenti, hanno trasmesso i funerali via Facebook. 

“Oltre il Covid: 365 idee per superare la crisi” racconta la capacità degli imprenditori italiani di far fronte alle difficoltà e di superarle, in maniera singolare e innovativa o con soluzioni semplici ma altrettanto efficaci.

Intuizione? Fortuna? Impegno? Ultima chance? Passione? Abilità? Rischio? Momento giusto?

Un pizzico di ciascun ingrediente ha permesso a tante imprese grandi e piccole di fronteggiare la crisi da Covid, sperimentando, innovando, diversificando, tentando nuovi approcci e nuovi mercati.

Scrive Paola Scarsi: “Non esistono vie d’uscita o progettualità precostituite: ciascun imprenditore ha operato come meglio poteva, tenendo conto anche del contesto logistico ed umano in cui si trovava la sua azienda”. 

Il libro è suddiviso in macrocategorie (Agricoltura e Allevamento Commercio, Cultura e Tempo Libero, Igiene e Sanità, Innovazione e Riconversione Attività, Professionisti, Religione) a loro volta suddivise in sottocategorie.

Un corposo capitolo è dedicato alle mascherine, la cui produzione ben rappresenta la versatilità del nostro Paese, avendo assunto i molteplici aspetti della resilienza, della riconversione, della solidarietà, del dono, dell’innovazione industriale.

“Oltre il Covid: 365 idee per superare la crisi”  è anche un personalissimo work in progress: nella pagina Facebook e nel sito che verranno attivati proseguiranno le segnalazioni di imprese e di idee innovative, per continuare a raccontare la forza dell’imprenditoria italiana ma, soprattutto, per essere di aiuto e sostegno ai tanti che stanno ancora immaginando soluzioni.

Il volume vuole anche fornire questo prezioso contributo: essere un anti-stress, attraverso la condivisione di percorsi, perché la soluzione può essere lì, a portata di mano e talvolta basta osservare le cose da una diversa prospettiva per individuarla.

L’autrice: PAOLA SCARSI, giornalista, fotografa, motociclista, mamma, vive a Trevignano Romano, sul Lago di Bracciano. E’ nata a Genova nel 1957, ha due figli, Matteo e Camilla. Giornalista pubblicista, è stata Consigliere Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti. E’ esperta di economia e tematiche sociali. Cura uffici stampa da oltre 30 anni: dai grandi concerti rock alle principali realtà dl Terzo Settore italiano. Ha scritto l’e-book gratuito “Noi creiamo lavoro – storie di imprenditori immigrati”. Curiosa della vita in ogni sua sfaccettatura crede fermamente nella solidarietà e nella tutela dei diritti. Fotografa per passione e sta sviluppando “Emozioni dai Parchi” un percorso fotografico nei parchi naturali e nelle aree protette del Lazio.

OLTRE IL COVID : 365 idee per superare la crisi

Autrice : Paola Scarsi

Editore: Erga Edizioni

Anno: 2020

Prezzo : € 9,90

Pagine: 146

ISBN : 978-8832981995

Comunicazione in tempo di crisi, sabato il webinar

La comunicazione in tempo di crisi, incontro online per la festa di San Francesco di Sales. Appuntamento sabato 23 gennaio, dalle ore 15.30, sulla pagina Facebook Mensile Insieme e su quella dell’Assostampa Campania Valle del Sarno

Ritorna l’appuntamento di formazione e approfondimento promosso ogni anno in occasione della festa di San Francesco di Sales, patrono degli operatori della comunicazione. Il tema è: «Come gestire la comunicazione in tempo di crisi, tra deontologia e diritto di cronaca».

Il seminario si terrà sabato 23 gennaio, a partire dalle ore 15.30. A causa delle restrizioni imposte dal periodo pandemico, sarà online e sarà trasmesso sulla pagina Facebook Mensile Insieme e dell’Assostampa Campania Valle del Sarno.

L’iniziativa è promossa dall’Ufficio diocesano Comunicazioni sociali e dal mensile Insieme in collaborazione con la nostra Assostampa.

In calendario, ci sono i saluti istituzionali di Monsignor Giuseppe Giudice, vescovo della Diocesi di Nocera Sarno; di Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania; di Salvatore Campitiello, consigliere dell’Ordine dei Giornalisti della Campania; di Mimmo Falco, presidente Corecom Campania e di Barbara Ruggiero, presidente dell’Assostampa Valle del Sarno.

Poi gli interventi di:

Enza Cobalto, assessore alla Cultura e Beni culturali del Comune di Amalfi, insieme a Susy Pepe, giornalista e social media manager, racconteranno «L’esperienza di Casa Amalfi distanti ma vicini».

«Comunicare la pandemia sui territori» è l’argomento che approfondirà Aurora Torre, direttore di Telenuova. 

Lo psicologo e psicoterapeuta Antonio Francese interverrà su «Nervi saldi per comunicare la crisi».

A chiudere la carrellata di interventi sarà il filosofo, giornalista, scrittore e social media manager Bruno Mastroianni, che relazionerà su «Cosa dire, quando e perché, comunicando in tempo».

Ordine dei Giornalisti della Campania, invio bollino in formato elettronico

 Scatta l’invio formato elettronico dalla mail Ordine dei giornalisti della Campania <noreply@lascomail.com> dei bollini 2021 – da stampare e incollare all’interno del tesserino professionale – e dei dischi auto. Si ricorda a tutti che la quota, in assoluto da 14 anni la più bassa d’Italia, va pagata entro il primo febbraio p.v. L’innovazione è stata dettata dalla necessità di una spedizione più rapida.

    L’invio on line sulla posta ordinaria dei giornalisti sostituisce il tradizionale bollino adesivo. Chi ha ricevuto il bollino via posta non riceverà la mail

Ordine Giornalisti Campania – Lettera al Presidente De Luca su campagna vaccini

L’Ordine dei Giornalisti della Campania – presidente Ottavio Lucarelli, vicepresidente Mimmo Falco, consigliere Salvatore Campitiello (nostro vicepresidente) – ha scritto una lettera al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca sulla campagna vaccini.
Eccola:

 
Ordine Giornalisti Campania – Lettera al Presidente De Luca su campagna vaccini  


L’Ordine dei Giornalisti della Campania ha inviato una lettera al Presidente della Regione Vincenzo De Luca segnalando, sulla base delle numerose richieste arrivate in questi giorni e comunque nel rispetto delle priorità, l’opportunità di inserire i giornalisti tra le categorie a rischio nella campagna vaccinale avviata.

“Le Ombre non mentono”, lunedì 21 dicembre presentazione/spettacolo in diretta Facebook

Un thriller storico ambientato nella Salerno misteriosa. E’ l’appuntamento-novità che offre, lunedì, 21 dicembre 2020, alle ore 18.00, l’ ”ASSOCIAZIONE GIORNALISTI CAMPANIA VALLE DEL SARNO” in Diretta dalla sua Pagina Facebook “Assostampa Campania Valle del Sarno”. L’evento è costituito dalla Presentazione-spettacolo del romanzo di Franco Salerno “le Ombre non mentono” (Guida Editori). 

Coordinamento dell’organizzazione: Barbara Ruggiero, Presidente dell’Associazione Giornalisti Campania Valle del Sarno. Saluti istituzionali: Salvatore Campitiello, Consigliere Regionale dell’Ordine dei Giornalisti. Moderatrice: Maria Frecentese, Docente del Liceo Classico “T. L. Caro” di Sarno. Intervento: Giovanni Savarese, Docente di Storia della Scuola all’Università di Salerno. I ritmi folk sono eseguiti dal Maestro Ugo Maiorano (tammorra, chitarra e voce), accompagnato da Tanya e Rossella Maiorano (danzatrici di “Tammorra Felix”).

Il romanzo “le Ombre non mentono”, che reca in copertina una suggestiva foto di Roberto Cascone, è il secondo della Trilogia “Campania misteriosa” (il primo  è  “La Città che urla segreti”). Il thriller inizia con un inspiegabile delitto che insanguina l’Atrio del Duomo di Salerno. Chi è lo sconosciuto che giace sui gradoni della Cattedrale? Esiste un legame fra questo assassinio, una strage di animali e l’uccisione di una innocente fanciulla? Di che cosa parla l’arcano testo della Scuola Medica Salernitana, sepolto tra antiche porte e libri scomparsi? Perché le Ombre non mentono? Sono, questi, solo alcuni degli interrogativi su cui viene chiamato a indagare l’antropologo Giacomo De Marinis, protagonista anche del primo romanzo.

La tecnica narrativa, che indaga nei meandri della coscienza dei personaggi e si avvale di una scrittura cinematografica, è tesa a svelare luci e ombre di una trama che punta a tenere avvinto il lettore dalla prima all’ultima pagina. 

Testimonianze al tempo del Covid-19. Il Giornalismo racconta la Sanità

Testimonianze al tempo del Covid-19. Il Giornalismo racconta la Sanità”. È questo il titolo di un webinar in programma giovedì 17 dicembre dalle ore 18.30 sulla pagina Facebook dell’Assostampa Campania Valle del Sarno, che ha promosso e organizzato il momento di riflessione.

All’incontro on line, moderato da Giuseppe De Caro, giornalista Tgr Campania – – dopo un breve saluto del consigliere regionale dell’Ordine dei giornalisti Salvatore Campitiello, di Barbara Ruggiero, presidente dell’Assostampa, e di Viridiana Myriam Salerno, organizzatrice dell’evento nonché segretaria dell’Associazione – sono previste le testimonianze del dottore Mario Ascolese, specialista in Scienze Chirurgiche dell’età evolutiva; della dottoressa Maria Bellomo, ostetrica, caposala reparto Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale “Martiri del Villa Malta” di Sarno; della dottoressa Noemi Belmonte, infermiera del Policlinico San Marco di Venezia.

A Napoli parcheggio nelle strisce blu gratis per i giornalisti per tutto il mese di dicembre

Importante comunicazione da parte dell’Ordine dei giornalisti della Campania del presidente Ottavio Lucarelli e del vice presidente Mimmo Falco. 

Parcheggio nelle strisce blu gratis a Napoli per i giornalisti per tutto il mese di dicembre 

Ai fini dell’accesso alle agevolazioni relative alla sosta, gli appartenenti alle categorie individuate dal Comune – tra cui i giornalisti – potranno inviare un’apposita autocertificazione, nella quale riportare la categoria di esenzione ed il numero di targa del veicolo utilizzato, all’indirizzo mail di ANM SpA: infoautorizzazioni@anm.it – NB – Esponete comunque sul cruscotto della vettura il disco auto rilasciato dall’Ordine Giornalisti della Campania

I moduli da compilare sono disponibili qui

Tamponi e test sierologici – Convenzione tra Ordine dei Giornalisti della Campania, Casagit Salute Campania e Casa di Cura Tortorella di Salerno

Vi segnaliamo la convenzione stipulata dall’Ordine dei giornalisti della Campania per tamponi e test sierologici scontati per i giornalisti campani a Salerno. L’iniziativa è stata fortemente voluta dal presidente dell’Ordine Ottavio Lucarelli e dal consigliere Salvatore Campitiello, vicepresidente della nostra Assostampa. Di seguito tutte le informazioni
___
Tamponi e test sierologici – Convenzione tra Ordine dei Giornalisti della Campania, Casagit Salute Campania e Casa di Cura Tortorella di Salerno
Ordine dei Giornalisti della Campania e Casagit Salute Campania hanno siglato una convenzione, in forma indiretta, con sconti per i giornalisti iscritti nella nostra regione, con il laboratorio di analisi della Casa di Cura Tortorella, che ha sede in via Nicola Aversano n. 31 a Salerno. 
Test sierologico totale qualitativo (positivo o negativo) con metodica elettrochemiluminiscenza – 15 euro (referto in giornata)Test sierologico IgG-IgM metodica con metodica Elfa – 25 euro (referto in giornata)Tampone antigenico rapido con metodica immunocromatografica – 15 euro (referto in giornata)Tampone antigenico rapido con metodica immunologico-fluorescente – 25 euro (referto in giornata)Tampone molecolare con metodica PCR real time – 55 euro (referto in 48 ore)L’effettuazione degli esami avviene previa prenotazione, che può essere telefonica al  numero 0892578666 o a mezzo email all’indirizzo accetta…@casadicuratortorella.it. Il personale preposto fornirà tutte le informazioni utili all’espletamento dell’esame.I giornalisti possono presentarsi nella sede del laboratorio della Tortorella dopo la prenotazione muniti del tesserino dell’Ordine e/o di quello di Casagit Salute.Si precisa anche che i costi sostenuti per questi esami dai giornalisti iscritti a tutti i profili (compreso Wi-In) di Casagit Salute sono rimborsabili – esclusivamente – nella misura massima dei 40 euro della “una tantum” prevista complessivamente per le spese sanitarie legate al Covid e utilizzabile fino al 31.12.2020. Per gli orari di apertura consultare il sito https://www.tortorellaspa.com/